Attualità

L’orchestra di fiati Armelis in concerto a L’Aquila per commemorare le vittime del sisma

Un concerto che non è stata una scontata, anche se doverosa, commemorazione del terremoto del 6 aprile 2009, ma una vera e propria “chiamata in battaglia” per le coscienze di tutti gli aquilani, affinché la memoria delle 309 vittime sia onorata attraverso una profonda ricostruzione morale e civile dell’intera comunità: questo il senso del “Concerto per L’Aquila nel VII anniversario del terremoto”. L’evento, organizzato dall’associazione “L’Aquila Siamo Noi” assieme al comune di L’Aquila e con la collaborazione dello storico “Circolo Aquilano”, ha avuto luogo martedì 5 aprile alle ore 18 all’auditorium del parco.

L’Orchestra di Fiati “Armelis”, diretta dal Maestro Corrado Lambona, ha eseguito un programma di alto valore simbolico: da una triade di brani composti dal Maestro Lambona in ricordo dei terremoti di L’Aquila e della Marsica (Marcia Armelis, Caliel, Magnitudo 7), all’ esecuzione in prima mondiale del poema sinfonico “L’Aquila torna a volare”, composto dal M° Paolo Viola, compositore originario di Caramanico Terme, che ha voluto mettere a disposizione la sua Opera a titolo completamente gratuito, in segno di deferente omaggio alla memoria delle vittime del sisma.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top