Italia

L’omosessualità? Una malattia

Un «problema psicologico», da cui «si può guarire». La professoressa di religione di una scuola superiore paragona l’omosessualità a una malattia, e si riaccende la polemica sul tema delle unioni tra persone dello stesso sesso. La “lezione choc” in un istituto tecnico, l’Itis Pininfarina di Moncalieri, il più importante comune nella provincia di Torino. Di fronte a una classe di sedicenni, l’insegnante si è lasciata andare in quello che gli stessi alunni hanno descritto come «il perfetto manuale dell’omofobo». Sollecitata sul tema dai ragazzi, la professoressa ha sostenuto infatti che l’omosessualità è «un problema psicologico da cui è dimostrato scientificamente che si può guarire». La discussione ha acceso gli animi dei ragazzi ed è arrivata alle orecchie del preside Stefano Fava. «Apriremo un’indagine interna sentendo tutti e, se ci saranno gli estremi, coinvolgerò l’ufficio scolastico regionale per capire se sia il caso di prendere dei provvedimenti», è stata la reazione del dirigente scolastico. Una prima condanna, però, c’è già. È quella della rete degli studenti medi, che chiede «l’abolizione dell’insegnamento della religione cattolica e l’introduzione di un’ora di storia delle religioni».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top