Attualità

Locali notturni Avezzano: “Mamma sogni d’oro” per la sicurezza stradale

La notte di sabato 6 febbraio lo staff di “Mamma sogni d’oro”, capitanato dall’associazione Help Handicap onlus di Avezzano e finanziato dal Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, ringrazierà i numerosi ragazzi che aderiscono alle iniziative del progetto attraverso i loro commenti sulla pagina facebook, le visite sul sito e soprattutto perché il sabato sera, per i loro spostamenti tra un locale e l’altro, scelgono di viaggiare con il bus o con il taxi nella Marsica, nella Valle Peligna e nel Cicolano. Il fenomeno Mamma sogni d’oro, in soli due mesi di vita e con difficoltà iniziali, ha raggiunto 1011 like, 401 utenti per il sito e 1014 ragazzi tra i 18 e i 25 anni che hanno utilizzato i mezzi di trasporto.

Sabato 6 febbraio sono stati coinvolti anche noti locali notturni, che hanno il dovere di contribuire a questa evoluzione positiva del divertimento che è diretto ad una vita sana e lunga. Ad Avezzano hanno risposto all’appello il Bar Le Chevalier, il Noacafè e La Dolce Vita e a Borgorose la Duchessa Pleasure Disco, che hanno messo a disposizione dei coupon sconto/omaggio che saranno distribuiti all’interno delle vetture durante gli spostamenti verso Avezzano. Sabato, per ottenere il coupon, basterà utilizzare il servizio bus e taxi e lasciare un commento sulla sicurezza stradale sulla pagina facebook di Mamma sogni d’oro in questo modo:

[Nome del locale preferito] – [Bus/taxi utilizzato] – [Messaggio sulla sicurezza stradale]. Ad esempio: [Bar Le Chevalier] – [Bus Celano] – [No Alcool alla guida]. I primi che lasceranno il commento riceveranno il coupon per il locale gradito direttamente dai ragazzi sul bus o in taxi. L’evento è l’occasione per ringraziare tutti coloro che stanno sostenendo il progetto come gli enti pubblici locali, la regione Abruzzo, la provincia di L’Aquila e i ragazzi a cui sono rivolte le azioni di promozione della sicurezza stradale e mobilità sostenibile. Il progetto ha ricevuto un plauso dal Governo attraverso l’Agenzia per la Coesione Territoriale, che ha pubblicato nel sito http://community-pon.dps.gov.it (piattaforma “Cittadini nelle Aree interne) l’esperienza di Mamma sogni d’oro quale progetto sperimentato con successo. Per ulteriori info www.mammasognidoro.it.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top