Italia

L’Isis all’assalto di un museo. Otto morti, turisti in ostaggio. Coinvolti italiani, due feriti

Attacco terroristico nel cuore di Tunisi, almeno otto le vittime (sette stranieri, tra cui due britannici e un tunisino) sin qui ufficializzate dal Ministero dell’Interno. Secondo media locali, tre terroristi con indosso le uniformi dell’esercito hanno fatto fuoco contro un pullman parcheggiato davanti al Museo del Bardo, non lontano dalla sede dell’assemblea tunisina. Sette delle otto vittime sono turisti, la loro nazionalità è in corso di accertamento. Media riportano che l’attacco è stato rivendicato dallo Stato Islamico. Le forze speciali antiterrorismo sono poi entrate in azione per liberare gli ostaggi. Un gruppo di turisti che erano stati sequestrati sono stati liberati da un blitz delle forze speciali. Uno dei presunti responsabili dell’attacco è stato arrestato mentre gli altri due sono circondati in edifici che appartengono al Parlamento. Lo riferiscono a Efe fonti della sicurezza, precisando che l’arrestato è uno studente di 22 anni. Il direttore del museo ha dichiarato: “La situazione sul posto è sotto controllo, ma non abbiamo ancora informazioni precise sul bilancio” delle vittime.

Italiani tra gli ostaggi. La Farnesina conferma che vi sono italiani coinvolti. Tra di loro due feriti, mentre un centinaio sono stati messi in sicurezza dalle forze tunisine. La Costa crociere ha confermato che alcuni passeggeri erano in tour per la città: “Oggi Costa Fascinosa è nel porto di Tunisi, nel corso di una crociera di 7 giorni nel Mediterraneo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top