Giudiziaria

Lingua blu, allarme anche nella Marsica

Torna la psicosi da lingua blu che adesso tocca anche la Marsica e cresce la paura soprattutto negli allevamenti ovini (ricordiamo infatti che il virus non è pericoloso per l’uomo). Dopo la Sardegna, il Frusinate e la Valle dell’Aniene anche da noi è stata riscontrata la presenza della  “culicoides imicola”. Per ora a essere stata punta, e quindi contagiata, sarebbe stata una mucca sentinella che veniva monitorata da tempo dalla Asl ma per evitare guai peggiori è prevista una vaccinazione che sarà finanziata dalla Regione. Unico neo, la tempistica: infatti questi vaccini non arriveranno prima di 90 giorni. 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top