Cultura

Il Liceo Scientifico in scena contro la violenza: intervista all’ex alunno Alessandro Scafati


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Avezzano – La cultura rappresenta un’ottima arma di difesa contro la violenza di genere,  attraverso la diffusione di valori quali il rispetto e l’eguaglianza, al fine di sensibilizzare la società sui fenomeni di violenza purtroppo ampiamente diffusi. A tal proposito gli studenti del Liceo Scientifico di Avezzano, per il quarto anno consecutivo, porteranno in scena al Teatro dei Marsi, martedì 29 novembre, alle ore 21, “Nevermore”, uno spettacolo che affronta il tema cruciale del femminicidio. La regia è a cura dei proff. Marco Lucci e Roberta Placida. Lo spettacolo è organizzato dal Liceo Scientifico in collaborazione con il Comune di Avezzano e la Pro Loco ed è a ingresso libero.  Per l’occasione abbiamo intervistato l’ex alunno Alessandro Scafati, il nuovo volto della campagna abbonamenti del Pescara Calcio, che prenderà parte allo spettacolo.

Ciao Alessandro, com’è nata questa iniziativa?

Lo spettacolo è nato su iniziativa del prof. Maurizio Lucci che, spinto dalla rabbia e dall’indignazione contro questo fenomeno, ha voluto attraverso questo spettacolo lanciare un segnale forte contro ogni forma di violenza ed in particolare quella sulle donne.

In cosa consiste lo spettacolo?

I protagonisti dello spettacolo saranno gli alunni del Liceo Scientifico che si esibiranno in diverse discipline artistiche, come canto, ballo e recitazione, improntate sul tema del femminicidio.

Quale sarà il ruolo che ricoprirai?

In qualità di ex alunno del Liceo, ho sempre preso parte a tutte le edizioni dello spettacolo. Quest’anno canterò una canzone accompagnato da un gruppo di musicisti di Avezzano composto da Gianluca Savina (batteria), Lorenzo Lanciotti (chitarra), Alessia Troiani (basso) e Giampiero Torlone (tastiere), ed eseguirò due sketch teatrali insieme agli alunni.

Purtroppo sembra proprio che il nostro paese ha il triste primato o comunque è uno dei paesi industrializzati che ha un numero elevato di femminicidi. Qual è il messaggio che si vuole lanciare attraverso questo spettacolo?

Lo scopo principale di questo progetto è di sensibilizzare la società sul tema cruciale della violenza sulle donne e su ogni altra forma di violenza, attraverso l’educazione al rispetto delle persone e delle cose, certamente uno dei valori fondamentali della vita. Colgo l’occasione per ringraziare il preside Francesco Gizzi per aver sostenuto la realizzazione di un progetto così importante e ci auguriamo che i cittadini partecipino numerosi.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top