Cultura

L’eleganza di Andrew Tyson conquista il Teatro Talia di Tagliacozzo

Andrew Tyson è considerato un prospetto di spessore mondiale ed il prestigioso premio ” Geza Anda ” di Zurigo conferma l’enorme potenziale del giovane pianista americano. Nella serata che lo ha visto allietare le orecchie dei presenti al Teatro Talia di Tagliacozzo, ha eseguito tre Sonate di Domenico Scarlatti, Miroirs di Maurice Ravel, Il Libro I del ciclo Iberia di Isaac Alberniz e la Rapsodia Spagnola di Franz Liszt. Elegante e raffinato, dotato di un tocco sopraffino e capace di comunicare il trasporto con il quale vive e suona il pianoforte, Tyson ha reso onore alle enormi aspettative che lo accompagnano. L’evento, organizzato dall’associazione Teatri dei Marsi in  collaborazione con le associazioni Harmonia Novissima e Amici del Festival di Mezza Estate, e con il patrocinio del Comune di Tagliacozzo, rientra nell’ambito del progetto territoriale ” I Teatri dei Marsi ” il quale mira a diffondere la musica classica, ma non solo, all’interno dei più importanti teatri marsicani. A sala sfollata e con il Teatro in procinto di chiudere i battenti, Tyson si avvia verso l’uscita, lo incrocio, e dopo averlo ringraziato per la bellissima esibizione, mi tende la mano ed esclama ” Thank you for coming “. L’umiltà è dei grandi.

Federico Falcone

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top