Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Abruzzo

Legge elettorale: Sospiri (FI) replica a presidente Di Pangrazio


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

“Con le sue dichiarazioni Di Pangrazio dimostra di non conoscere la materia”. Cosi’ il Capogruppo di Forza Italia, Lorenzo Sospiri risponde al Presidente del Consiglio regionale, Giuseppe Di Pangrazio, che ha auspicato di rivedere la ripartizione dei seggi dell’Assise regionale. “Di Pangrazio – prosegue Sospiri – ignora completamente l’argomento in cui si e’ addentrato e chiaramente non e’ a conoscenza del fatto che il rapporto dei seggi tra maggioranza e minoranza, 60% e 40%, non e’ stato stabilito dalla Legge elettorale regionale ma da un Decreto del Governo Monti che naturalmente abbiamo recepito. Puo’ colui che presiede il Consiglio regionale abruzzese cadere in un errore cosi’ grave? Inoltre, Di Pangrazio dovrebbe sapere tra l’altro che attraverso la riforma regionale varata nel corso della precedente legislatura, siamo stati tra i primi in Italia ad accogliere i dettami del Governo in termini di spending review, con il chiaro intento di ridurre le spese, riducendo il numero dei Consiglieri e attraverso il testo approvato abbiamo stabilito le modalita’ di elezione. Con questa clamorosa figuraccia pero’, Di Pangrazio lascia trapelare quelli che sono i suoi reali intendimenti: l’obiettivo e’ riportare l’Abruzzo nel passato cancellando quanto di buono realizzato dal Governo Chiodi, proponendo la surroga con le dimissioni del Consigliere nominato in Giunta e determinando il lievitare di costi a carico del Bilancio regionale, introducendo altre 6 cariche e conseguentemente altri 6 stipendi”. “L’aspetto paradossale di questa vicenda – conclude il capogruppo di Forza Italia – e’ il clamoroso cambio di rotta dell’esponente del PD che durante le discussioni intorno alla riforma elettorale, insieme ad altri compagni di partito, si scaglio’ contro la maggioranza di centrodestra che stava valutando l’opportunita’ di aumentare il numero dei Consiglieri in modo da garantire un miglior funzionamento dell’Assemblea. Ora, nel tentativo di cercare un po’ di spazio sulla stampa, si e’ fatto questo clamoroso autogol”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top