Politica

Le Province presentano una legge per il riordino

Mentre si leccano le ferite lasciate da una delle ondate di maltempo fra le più dure che l’Abruzzo ricordi, i quattro presidenti delle Province si sono ritrovati ieri mattina all’Emiciclo per la seduta del Consiglio delle autonomie locali in cui è stata approvata la proposta di legge regionale d’iniziativa dell’Unione delle Province abruzzesi sulle “Norme per la definizione e il riordino delle funzioni amministrative provinciali”, un progetto che cerca di superare i limiti della riforma Delrio. Accantonati per un paio d’ore i telefoni bollenti per la gestione del maltempo, i quattro presidenti Mario Pupillo, Chieti, Antonio Del Corvo, L’Aquila (presidente dell’Upi Abruzzo), Antonio Di Marco Pescara e Renzo Di Sabatino Teramo hanno ribadito l’urgenza di legiferare sul riordino delle funzioni non più di competenza delle Province in base alla legge Delrio, una partita che la Regione deve chiudere entro il 31 marzo. In scadenza, in particolare, alcuni adempimenti per le Province, come l’elenco nominativo del personale da ricollocare in altri enti e il piano di riassetto organizzativo e finanziario.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top