Altri articoli

Le proposte di M5S per risolvere il problema rifiuti

Il Movimento 5 Stelle ha organizzato un incontro pubblico sabato 14 dicembre 2013 alle ore 9:30 presso l’Hotel dei Marsi ad Avezzano per discutere una proposta di piano per la lotta alle discariche abusive.

Per il Movimento 5 Stelle il grande numero di discariche abusive presenti sull’intero territorio marsicano non è più sopportabile. In alcuni casi la situazione è drammatica: discariche non bonificate diventano “croniche” e aumentano nel tempo il loro volume e la loro pericolosità.

Il danno è economico, oltre che ambientale: con lo sversamento illegale il costo di smaltimento di inerti e rifiuti pericolosi viene scaricato sulle Amministrazioni e, quindi, su tutti i cittadini.

Le discariche abusive sono un pessimo biglietto da visita per un territorio che dovrebbe puntare su turismo e agricoltura di qualità. Strade di campagna, rive di fiumi e torrenti, aree boscate percorribili a piedi, in bicicletta o a cavallo da turisti amanti della natura non possono essere invase dai rifiuti.

Infine, c’è un rischio reale per la salute dei cittadini: nelle discariche abusive troppo spesso si accumulano rifiuti pericolosi come eternit, vernici, solventi, copertoni, batterie, componenti elettroniche. Le recenti notizie su ipotetici sversamenti illegali a Pescina da parte della criminalità organizzata rendono il quadro ancor più preoccupante.

Allo stesso tempo, l’impegno encomiabile delle associazioni di volontariato e di singoli cittadini, impegnati sia in periodiche operazioni di pulizia che in azioni di segnalazione, informazione e denuncia, rischia di essere vano senza una azione coordinata ed efficace tra tutti i soggetti preposti alla gestione dei rifiuti e del territorio.

Di fronte ad un problema di non facile soluzione, il Movimento 5 Stelle ha voluto andare oltre la protesta ed elaborare una proposta di “piano antidiscariche”. A discuterne sabato 14 dicembre sono state invitate l’Amministrazione Provinciale de L’Aquila, le Amministrazioni Comunali, e le Associazioni ambientaliste, escursionistiche, di volontariato e di Protezione Civile. Il piano è stato elaborato con la collaborazione di esperti della materia, per definire con le Associazioni e le Amministrazioni una precisa metodologia di intervento a fronte di una situazione non più sostenibile.

All’incontro parteciperanno anche Vilma Moronese, Senatrice del Movimento 5 Stelle componente della X Commissione Ambiente del Senato, impegnata nella lotta agli sversamenti illegali nella “Terra dei fuochi”, e Enza Blundo,  Senatrice aquilana del Movimento 5 Stelle componente della VIII Commissione Lavori Pubblici del Senato.

Per il Movimento 5 Stelle, la periodica bonifica dei siti inquinati in assenza di un piano operativo di contrasto a questo fenomeno di inciviltà e illegalità diffusa, rischia di essere una misura inefficace e non risolutiva. C’è la necessità di un impegno costante e di una metodologia condivisa con l’intera cittadinanza. Per questo, il Movimento 5 Stelle si augura che l’incontro del 14 dicembre possa essere un primo passo per una collaborazione tra Associazioni, Enti Locali e cittadini volta ad affrontare in modo deciso ed efficace la piaga delle discariche abusive.

 

I Gruppi del Movimento 5 Stelle di Avezzano, Celano e Pescina

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top