Altri articoli

L’Avezzano vola a quota 50 punti

Michele Bisegna dopo il gol dell’1 a 1 (foto A. Oddi)

Grande prova di carattere dei ragazzi del presidente Paris. Sotto di un gol, contro un redivivo Virtus Cupello, vincono in rimonta e si mangiano gol su gol, per disattenzione o per bravura dell’estremo rossonero ospite. Finisce 3 a 1 per l’Avezzano, che con questa vittoria si porta a quota 50 punti in classifica, numeri che in qualsiasi altro torneo di Eccellenza avrebbero consentito ai biancoverdi di stare al primo posto assoluto: onore al San Nicolò, che dall’alto dei suoi 60 punti continua a guidare il massimo torneo regionale, dopo aver battuto per 4 a 1 la Vastese sul rettangolo in sintetico di Piano d’Accio.
Per la cronaca, le reti sono state siglate al 23’ del primo tempo da Contigiani (per il momentaneo vantaggio del Cupello).
L’1 a 1 è stato realizzato da Michele Bisegna (come vedete nella foto di Antonio Oddi) al 43’ della prima frazione di gioco, su un magistrale calcio di sinistro al limite dell’area, dopo che ai marsicani era stata concessa una punizione dal limite dell’area.

Luca Di Genova rivolto al presidente Paris dopo il 2 a 1 (foto Oddi)

Nella ripresa, pronti e via e l’Avezzano è passato subito in vantaggio, grazie ad una stupenda azione degli avanti guidati da Tonino Torti, finalizzata in scivolata da Luca Di Genova (foto A. Oddi).
Il 3 a 1 finale è stato opera del rientrante Raffaele Maiorano (foto A. Oddi), davvero positivo il suo ritorno, che dopo aver ubriacato il suo diretto avversario, di destro ha trafitto la porta degli altovastesi.

Mister Torti si complimenta con Maiorano a fine partita (foto Oddi)

Sul fronte classifica, pareggia il Capistrello (42 punti) per 2 a 2 in quel di Roseto. Non va oltre lo 0 a 0 la Torrese (41 punti) in quel di Vasto Marina. Vince il Pineto (36 punti) a San Salvo per 0 a 1, e, come abbiamo scritto, perde la Vastese (33 punti) a Piano d’Accio contro la capolista.
Tornando al match odierno contro il Cupello, buona prova del collettivo, con qualche sofferenza di troppo in difesa. Va detto che il terreno di gioco del dei Marsi è apparso allentato, tuttavia ha consentito a Tabacco e compagni di disputare il solito incontro tutto cuore e testa.
Mercoledì 29 gennaio, alle ore 14.30, sul neutro di Scoppito (impianto ove gioca l’Amiternina), si disputa la finale regionale di Coppa Italia di Eccellenza, tra San Nicolò e Avezzano Calcio. La vincente approderà nella fase nazionale. Il torneo tricolore regala un posto per la serie D e per i biancoverdi la porta d’accesso è vicina quanto basta per crederci fino in fondo.

Avezzano vs San Nicolò Calcio (Teramo)

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top