Avezzano Calcio

L’Avezzano e quella scarsa vena casalinga…

L’Avezzano gioca solo per un tempo indipendentemente se sia il primo o il secondo. Ieri è capitato di giocare solo il secondo tempo, ma nei primi quarantacinque minuti si era sotto di tre gol. Di fatto, sono emersi tutti gli errori di costruzione della squadra biancoverde, tanti giocatori di nome, con un buon curriculum, ultratrentenni, al termine della carriera, pochi corridori, tanti attaccanti, nessun centrocampista. Oggi l’Avezzano non solo avrebbe potuto pareggiare la gara, ma anche vincerla se la fortuna non gli avesse completamente voltato le spalle, perché nel primo tempo sono state colpite due traverse e nel secondo una, con tante parate del portiere ospite. Resta però il fatto che agli avversari viene sempre concesso troppo e questo non è possibile per una squadra che dovrebbe vincere il campionato. La fase difensiva va sicuramente rivista. La cronaca dei gol. Al 26′ palla vacante in area, Farindolini mette in rete a porta vuota. Al 28′ Emanuele De Luca batte in uscita Di Girolamo in diagonale. Al 38′ malinteso tra Camporesi e Puglia al limite dell’area in attacco dell’Avezzano, Olivieri intercetta la palla ed in contropiede percorre quaranta metri di campo libero, giunto al limite dell’area fa partire un tiro rasoterra chirurgico che finisce a fil di palo alla sinistra di Di Girolamo. Il parziale si chiude con il triplice vantaggio degli ospiti.
Al 4′ della ripresa piove sul bagnato per l’Avezzano perché Emanuele De Luca effettua un tiro in porta da 25 metri, di alleggerimento, senza pretese, la sfera colpisce terra, rimbalza ed inganna Di Girolamo e finisce in fondo al sacco per il quarto gol.

Al 23′ azione dell’Avezzano sulla sinistra Felli, Cini, Felli, cross sul secondo palo e Piccioni di testa fa gol.

Al 36′ Tabacco tira da lontano, Mottola nel tentativo di respingere, svirgola la palla che finisce in rete.
Al 38′ Moro su rigore, concesso per atterramento di Puglia, segna il gol del 3 a 4. Ma non basta. In classifica, i biancoverdi “sprofondano” al sesto posto, a meno cinque dalla capolista Pineto.
Ecco il tabellino dell’incontro:
AVEZZANO – ANGOLANA 3-4 (0-3)
AVEZZANO: Di Girolamo, Camporesi, Tabacco, D’Alessandro (al 1’ st Piccioni), Menna, Fuschi Puglia, Shiba, Cini (al 36’ st Moro), Morelli (al 1’ st Felli). A disposizione: Paghera, Di Pippo, Fracassi, Catalli. Allenatore: Alessandro Lucarelli.
ANGOLANA: Angelozzi, D’Anteo, De Luca Andrea, Di Camillo, Mottola, Miani, De Luca Emanuele, Forlano, Orto, Olivieri ( al 40’ st Di Domizio), Farindolini (al 15’ st Lib Alizadeh). A disposizione: Berardi, Remigio, Gambacorta, Agnellini Di Marco. Allenatore: Ercole D’Eustacchio Arbitro: Fabio dell’Arciprete di Vasto (Ricci de L’Aquila e Cardalisco di L’Aquila)
Reti: 26’pt Farindolini (Angolana), 28’pt Emanuele De Luca (Angolana), 38’pt Olivieri (Angolana), 3’st Emanuele De Luca (Angolana), 23’st Piccioni (Avezzano), 36′ st autogol Mottola (Avezzano), 38′ st Moro (Avezzano).
Ammoniti: Morelli e Piccioni (Avezzano); Olivieri, Miani e D’Anteo (Angolana).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top