Altri articoli

L’Avezzano continua a fare bene

Renato Venditti dopo il gol (foto A. Oddi)

Sulla carta l’Avezzano doveva vincere e lo ha fatto nella maniera migliore. 6 reti all’attivo e dispiace che a farne le spese sia stata una compagine del territorio, ovvero il fanalino di coda Civitella Roveto. Il 2 a 6 finale rispecchia l’effettivo valore in campo tra le due squadre. La seconda della classe ha tenuto in pugno il match, nonostante i gol del momentaneo pareggio, prima sull’1 a 1, e poi sul 2 a 2. Troppo forte la compagine del presidente Gianni Paris al cospetto di una squadra giovane e volitiva.
In classifica, l’undici marsicano si porta a quota 44 punti, consolidando la seconda piazza. In cima, la capolista San Nicolò vince per 3 a 1 contro i cugini della Torrese (37 punti), e sale a 54. Alle spalle dei biancoverdi, il Capistrello (40 punti) batte la Virtus Cupello (3 a 1) e rimane sulla scia dell’Avezzano, a meno quattro. La Vastese conserva il quinto posto (32 punti), espugnando il rettangolo del Montesilvano per 1 a 3.
Tornando al match disputatosi sul neutro di Canistro, parte subito bene l’Avezzano, che al 14′ passa con Antonello Tabacco (tra i migliori in campo). 1 a 1 al 31′ della prima frazione, con Lomele che supera l’estremo Simone Paghera. Al 39′ sempre del primo tempo, ci pensa Dario Celli di testa a ristabilire il vantaggio dei marsicani (il centrale difensivo si infortuna subito dopo e al suo posto entra Stefano De Angelis). La prima frazione si chiude sul risultato di Civitella 1 Avezzano 2.
Nella ripresa, la musica cambia totalmente. Fatta eccezione per la doppietta di Lomele, che deve dire grazie ad una difesa avezzanese un po’ distratta (correva il 3′), la formazione biancoverde sale in cattedra, e mulina azioni su azioni degne di nota. Così, al 5′, capitan Venditti di testa trafigge l’estremo rovetano (che vede dalla foto insieme ad Antonello Tabacco). Al 22′, per atterramento in area di Michele Bisegna, l’arbitro De Dominicis di Pescara decreta il calcio di rigore. Dagli undici metri batte bomber Pasquale Moro, che spiazza il numero uno locale e fissa il risultato sul momentaneo 2 a 4. Non passano più di tre minuti, e grazie ad una corale azione offensiva, torna al gol Alfonso Bovino. Al 34′, Nikolas Kras sancisce il definitivo 2 a 6 per l’Avezzano, finalizzando un’ottima triangolazione partita dalla trequarti ospite.
Negli ultimi minuti, entrano Renato Albertazzi e Antonio Salatiello, con quest’ultimo che stampa sul palo un tiro preciso a pochi metri dalla linea di porta del Civitella.
Domenica prossima, ancora match fuori casa per Moro e compagni, che se la vedranno al cospetto della penultima in classifica, quell’Altinrocca che fermò sull’0 a 0 i biancoverdi all’andata. Altinrocca che ha espugnato in questa ventesima giornata Francavilla, vincendo per 1 a 2.
La capolista san Nicolò giocherà sul facile terreno del River Casale. Il Capistrello invece se la vedrà ancora tra le mura amiche ospitando il Miglianico. La quarta e la quinta in graduatoria, infine, giocheranno con San Salvo e Vasto Marina.

CIVITELLA ROVETO – AVEZZANO: 2-6   14’pt Tabacco (Avezzano), 31’pt Lomele (Civitella), 39’pt Celli (Avezzano), 3’st Lomele (Civitella), 5’st Venditti (Avezzano), 22’st Moro su rigore (Avezzano), 25’st Bovino (Avezzano), 34’st Kras (Avezzano)
Formazione Avezzano: Paghera, Valerio, Felli (40′ st Salatiello), Venditti, Celli (40’pt De Angelis), Iommetti, Bovino (40′ st R. Albertazzi), Kras, Moro, Tabacco, Bisegna. A disposizione: Di Girolamo, A. Albertazzi, Del Pizzo, Vitiello.

1 Comment

1 Comment

  1. Andrea

    13 gennaio 2014 at 12:29

    Forza ragazzi e forza presidente!!!! ce la possiamo ancora fareeeeee!!!!!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top