Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Sport

L’Aquila Calcio: riunione operativa oggi tra Battisti e il nuovo tecnino


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Un riunione operativa quella che si e’ svolta oggi nella sede dell’Aquila Calcio nel complesso Gran Panorama che ha visto di fatto il primo incontro tra il direttore sportivo Alessandro Battisti e il nuovo allenatore Carlo Perrone che mettera’ la sua firma sul contratto solo a Luglio dopo la scadenza di quello di Nunzio Zavettieri. Un tecnico Perrore che il ds Battisti conosce bene avendo con lui condiviso l’esperienza di giocatore nella Lodigiani. Carlo Perrone sposa a pieno il progetto dell’Aquila Calcio pur sapendo che sara’ un anno molto difficile, condizionato sicuramente dal terremoto giudiziario del calcio scommesse seppur estraneo all’Aquila Calcio in se. Alla riunione di oggi erano presenti anche l’amministratore delegato Fabio Guido Aureli e il vice presidente Mancini che si e’ aggiunto in un secondo momento. La situazione in casa dell’Aquila Calcio non e’ facile per comporre l’organico. Ci sono ben 16 giocatori ancora sotto contratto. Molti dei quali, in assenza di offerte vantaggiose per loro, resteranno alla corte del sodalizio rossoblu’. Ma, nonostante questo, il direttore sportivo ha idee chiare e determinazione e puntera’ tutto sulle motivazioni. Quelle motivazioni che riporteranno a vestire la casacca rossoblu’ quasi certamente a Claudio De Sousa, giocatore apprezzato dal direttore sportivo e dai tifosi e che all’Aquila di certo potra’ fare bene e mettersi in luce davvero. La riunione con mister Perrone e’ stata davvero a 360 gradi, in questi giorni si sta scegliendo anche la sede del ritiro dell’Aquila Calcio per la preparazione al prossimo campionato. Capitolo budget: questo e’ fortemente condizionato da un certo fair play finanziario imposto dalla societa’. Il direttore Battisti e’ uno che e’ abituato a fare squadre buone senza spendere molto e, ovviamente, il capitolo budget e’ un aspetto che puo’ mutare anche in corso d’opera a seconda delle richieste e delle esigenze. Ci sono poi vari adempimenti fiscali ai quali ottemperare. Alcuni entro il 25 Giugno, altri entro il 5 Luglio. Ad ogni modo entro il 30 Giugno andra’ presentata la domanda di iscrizione con tutta la documentazione a corredo. Il vice presidente Massimo Mancini, nel corso di una trasmissione sportiva a Rete 8, ha anche ricordato che andranno versati anche ulteriori 200 mila euro come patrimonio sociale. “State tranquilli – ha detto rivolgendosi ai tifosi – la societa’ L’Aquila Calcio ha dirigenti responsabili”. Nessun problema dunque. Oggi, inoltre, sono iniziati negli uffici della squadra mobile di Catanzaro gli interrogatori delle persone coinvolte nelle “cosiddette”combine dell’operazione Dirty Soccer. Il direttore sportivo del Teramo Di Giuseppe, accompagnato dall’avvocato Libera D’Amelio che difende anche l’ex direttore sportivo dell’Aquila Calcio Ercole Di Nicola, si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere. Venerdi’ invece sara’ la volta del presidente del Teramo Luciano Campitelli.

Secondo gli inquirenti l’ex direttore sportivo dell’Aquila Ercole di Nicola avrebbe ricevuto incarico da Campitelli e Di Giuseppe di offrire denaro a due atleti del Savona Cabeccia e Marchetti affinche’ alterassero la loro prestazione a vantaggio della squadra teramana. Offerta che pero’, si legge sempre nell’avviso di garanzia, sarebbe stata rifiutata dai due calciatori contattati. A questo punto, secondo gli inquirenti, gli indagati avrebbero deciso di percorrere altra strada. Secondo la ricostruzione dei magistrati, sarebbero stati offerti 30 mila euro al ds del Savona Barghigiani, affinche’ contattasse altri giocatori ( al momento non sono stati identificati) per mettere a frutto la combina. Con i tre punti conquistati in quell’occasione il Teramo conquisto’ la promozione matematica in serie B. Un panorama ingarbugliato e ancora tutto da definire. Non e’ facile con queste problematiche contingenti pensare al calcio giocato ma questo deve essere l’imperativo. Un calcio pulito si puo’ fare. Basta volerlo.

 

 

 

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top