Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Lavoro

L’Abruzzo perderà 312 milioni di fondi Ue, ma la Regione tace


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Non basta promettere 100 mila nuovi posti di lavoro, o applaudire l’annuncio di una incerta ripresina o i buoni numeri dell’export, quando la domanda interna stagna e siamo di fronte a un «massacro di risorse» nei confronti del quale l’Abruzzo «non ha mai levato la sua voce». Lo dicono i sindacati Cgil, Cisl e Uil che ieri hanno presentato alla Regione Abruzzo la piattaforma per l’uscita dalla crisi. Un documento che avrebbero voluto discutere con il governatore Luciano D’Alfonso, ma che finora sono riusciti a discutere settorialmente con singoli assessori, «perché oggi non c’è nessun confronto strutturato con la Regione», dice Roberto Campo segretario regionale della Uil, ricordando i tempi del Patto per lo sviluppo. Il nodo che preoccupa di più i sindacati, a parte quello centrale del lavoro («10 mila posti persi nel 2014 che si sommano ai 17 mila lavoratori in Cig a zero ore e i 5 mila in deroga») è quello del taglio delle risorse europee e statali.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top