Giudiziaria

Esplosione Paolelli: la vittima per ora irriconoscibile

Nessuna conferma sul nome della vittima. Infatti i soccorritori poco fa hanno ritrovato tra le macerie della fabbrica di fuochi Paolelli un morto carbonizzato del tutto irriconoscibile. Il figlio del titolare, che si chiama Sergio Paolelli, non ha saputo dire agli investigatori quanta gente ci fosse nella fabbrica al momento dello scoppio.

Tra i dispersi dello scoppio di San Donato ci sono sicuramente alcuni dei titolari dell’opificio, ossia membri della famiglia Paolelli. È quanto confermano le forze dell’ordine presenti sul posto che stanno effettuando un cordone sanitario sull’area.

Il capo della Procura di Avezzano, Cerrato, ha deciso per il momento di non recarsi sul luogo dello scoppio per le delicate condizioni ambientali. Sul posto ancora si vedono due colonne di fumo distinte all’interno di un avvallamento. La zona è transennata dalle forze dell’ordine.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top