Giudiziaria

La triste fine di mamma capriolo

Una femmina di capriolo gravida è stata investita ed uccisa la scorsa notte, sulla provinciale 17 Pna, ad una cinquantina di metri dall’abitato di San Sebastiano dei Marsi. Un esemplare adulto di ungulato rimasto privo di vita ai bordi della carreggiata e recuperato in mattina dalla guardia, Romano Visci della sorveglianza del Parco, allertata dallo stesso sindaco del comune di Bisegna, Amedeo di Lorenzo. E, non appane rimossa la carcassa dall’erba, è stato accertato che l’animale presentava l’apparato mammario ingrossato ed era in avanzato stato di gravidanza. L’ungulato è stato recuperato e trasportato negli uffici del Servizio scientifico del Parco di Pescasseroli per tutti gli accertamenti.

È il terzo capriolo rinvenuto morto nei dintorni dell’abitato di San Sebastiano dei Marsi; altri due, però, erano rimasti vittime di aggressioni ad opera di lupi.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top