Cronaca e Giudiziaria

La taverna d’Abruzzo e le scuole del gusto

Quattro giorni nelle Gallerie del Gusto presso la Taverna d’Abruzzo in un contesto scenografico unico e sensazionale: i GAL Abruzzesi, nell’ambito del progetto di cooperazione Abruzzo nel Mondo, si sono alternati nella realizzazione di scuole del gusto, realizzate da guide del gusto ed assistenti professionisti.
Lo scenario è stato surreale con un percorso di degustazione eno-gastronomica vissuto tra emozioni e sensazioni di un tempo, in un contesto scenografico davvero originale e al tempo stesso tradizionale: è stata infatti allestita un antica taverna tipica dove sono state effettuate le scuole del gusto e dove ha trovato spazio il desk dei GAL con la distribuzione di materiale vario e la possibilità di acquisire informazioni di ogni genere sulle attività e programmi del Leader. Molto visibile anche il grande corner con esposizione dei prodotti tipici abruzzesi.
Questi i dati: oltre 500 visitatori hanno partecipato alle scuole del gusto nei 4 giorni, scuole con turni ogni ora e mezza e con max 25 partecipanti con oltre 600 richieste di informazioni ai desk dei GAL Abruzzesi.
“Credo che la nostra iniziativa – ha commentato Bruno Petrei, Presidente del GAL Gran Sasso Velino – sia un esempio significativo e concreto della sana e corretta gestione dei fondi del GAL spesi per una promozione e valorizzazione reale dei nostri territori rurali con significative azioni a supporto del mondo agricolo e rurale e per lo sviluppo economico-sociale”.
“Questa iniziativa – ha concluso Petrei – rientra nell’ambito di un vasto programma e rappresenta solo la prima di una lunga serie a sostegno dell’economia: ricordo che stiamo censendo tutte le aziende di prodotti tipici enogastronomici, dell’artigianato e del turismo per iniziare anche una fase di sostegno diretto alla loro attività: in questo senso abbiamo istituito la short list produttori e stiamo pubblicando un bando per contributi all’artigianato tipico locale. Ma di questo informeremo la stampa nei prossimi giorni”
La scenografia è stata un’autentica sorpresa divenendo subito l’attrazione della intera manifestazione.
Effettuata anche la distribuzione di depliants e di gadgets come penne, sacchi in tela ed materiale messo a disposizione dai 5 GAL: sono state realizzate stampe giganti, n. 10 roller dei GAL 3.000 depliants (esauriti).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top