Attualità

La Polizia intensifica l’attività di controllo, fermate decine di auto ad Avezzano

Avezzano – E’ stata ulteriormente intensificata l’attività di prevenzione della Polizia di Stato nella provincia di L’Aquila. Nella mattinata di ieri è stato effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio, integrato dal complesso dispositivo del posto di blocco, disposto dal Questore di L’Aquila Antonio Maiorano.

L’intera attività è stata messa in campo ad Avezzano, in via Sandro Pertini, lungo la trafficata direttrice che collega il centro cittadino ai paesi che si affacciano sul Fucino. L’attività operativa è stata attuata con personale altamente qualificato ed adeguatamente formato del locale Commissariato di P.S.

Nell’ambito del servizio ed in particolare durante il posto di blocco, organizzato secondo le nuove indicazioni operative del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, anche con una pattuglia dedicata all’eventuale intercettamento di chi avesse cercato di sottrarsi al controllo, sono state fermate tutte le tipologie di veicoli, accuratamente selezionate in base alle caratteristiche d’interesse ai fini di polizia, in modo da garantire il massimo risultato dell’azione di prevenzione.

Il dispositivo viene espletato attraverso la deviazione su una strada secondaria di una corsia di marcia, in modo da consentire agli operatori di controllare in condizioni di sicurezza tutte le autovetture provenienti dal senso opposto.

Sono stati fermati e controllati 31 veicoli ed identificate 42 persone.
Una cittadina italiana è stata denunciata in stato di libertà poichè non rispettava gli obblighi derivanti da una misura di prevenzione alla quale è sottoposta, infatti la stessa è stata trovata in compagnia di due pregiudicati extracomunitari, uno dei quali irregolare sul territorio nazionale e pertanto espulso con ordine del Questore di lasciare il territorio nazionale.

Altri servizi dello stesso tipo verranno programmati dalla Polizia di Stato nel prossimo futuro, sia nel capoluogo che nel territorio di tutta la provincia, per mantenere alta l’attenzione, soprattutto ai fini preventivi, e innalzare ulteriormente gli standard di sicurezza.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top