Cronaca e Giudiziaria

La nuova programmazione comunitaria 2014-2020, doppio appuntamento ad Avezzano e L’Aquila

L’Abruzzo punta sul Programma di sviluppo rurale e per questo il Gal Gran Sasso Velino e l’associazione Borghi autentici organizza per mercoledì alle 9.30 un incontro su “La nuova programmazione comunitaria 2014-2020: da un quadro conoscitivo comune al focus sul Psr Abruzzo e sul nuovo approccio Leader”. Un nuovo momento di informazione e formazione sulle politiche comunitarie è stato organizzato nell’ex Arssa, nella sala convegni Antonio Picchi di Avezzano. L’appuntamento rientra nel percorso del progetto “Marketing Territoriale” dell’area GAL Gran Sasso Velino. I lavori inizieranno alle 10, dopo la registrazione dei partecipanti. Interverranno Manuela Cozzi, direttore tecnico del GAL Gran Sasso Velino, Luciano D’Alfonso, presidente Regione Abruzzo, Giuseppe Di Pangrazio, presidente del Consiglio Regionale, Giovanni Di Pangrazio, sindaco di Avezzano, Lorenzo Beradinetti presidente III commissione consiliare, Agricoltura, Sviluppo economico e Attività produttive, Maurizio Di Nicola, presidente della I commissione Bilancio, Affari generali e Istituzionali e Antonio Cardelli, capo progetto Associazione Borghi Autentici d’Italia. Subito dopo i saluti delle autorità ci sarà uno spazio dedicato alle relazioni. Antonella Bonaduce, consulente Associazione Borghi Autentici d’Italia, si occuperà di: “La politica di coesione 2014-2020. Strategie della nuova programmazione comunitaria per lo sviluppo locale”. Subito dopo interverrà Antonio Di Paolo, del Dipartimento sviluppo economico e politiche agricole Regione Abruzzo che relazionerà su: “La programmazione regionale e le linee di sviluppo del PSR Abruzzo 2014-2020: articolazione del budget in relazione alle priorità e alle focus aree; misure e interventi a beneficio delle aree interne”. La parola poi passerà a un ricercatore Inea per una “Sintesi dell’analisi Swot e fabbisogni territoriali emersi per la destinazione delle risorse”. Poi sarà la volta dell’assessore regionale all’Agricoltura, caccia e pesca, economia del mare, demanio marittimo, cicloturismo, contratti di fiume, Dino Pepe, che parlerà di: “Politiche di riequilibrio territoriale e di valorizzazione delle aree interne; le politiche locali bottom up”. Concluderà l’assessore regionale ai Lavori pubblici, territori comunali, urbanistica, parchi, riserve e montagne, Abruzzesici, emigranti e tradizioni locali; progetti speciali territoriali; impiantistica sportiva, Donato  Di Matteo,con un intervento su: “Lo sviluppo sostenibile al centro della programmazione unitaria”. Alle 13 sono previste le conclusioni. Venerdì 6 febbraio l’incontro verrà replicato all’Aquila. L’evento è fissato per le 9.30 nella sala convegni dell’hotel La dimora del Baco, in località Centi Colella all’Aquila

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top