Cronaca e Giudiziaria

La memoria di Vito è ancora seppellita in cantina

Sono passati cinque mesi da quel furto perpetrato sulla cima del Salviano, e l’amministrazione comunale di Avezzano non ha ancora riportato la statua del Camoscio d’Abruzzo, Vito Taccone, al suo posto. Dove si trova adesso? Negli scantinati del municipio avezzanese. Eppure l’artista che l’ha realizzata, Bruno Morelli ha già presentato un progetto al Comune, non solo per il suo ripristino ma anche per la riqualificazione dell’intero monumento. Rimasto lettera morta… per ora

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top