Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Italia

La maxi-manovra vale 36 miliardi


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Manovra da 36 miliardi di euro, con 18 miliardi di tagli di tasse e 15 miliardi di spending review. La Legge di Stabilità varata faticosamente dal consiglio dei ministri e illustrata con le consuete slides, non conterrà nessun aumento di tasse ma, promette il governo, sarà coperta in gran parte da tagli e dalla lotta alla evasione fiscale. «E’ la più grande riduzione di tasse della storia repubblicana», ha annunciato il premier spiegando un provvedimento dove compare tra l’altro anche la norma del tfr in busta paga. la manovra sarà valutata oggi a Bruxelles . Ieri il portavoce del commissario per gli Affari economici, il falco Jyrki Katainen, aveva avverte che lo sforzo dell’Italia sul 2015 dovrà essere aggiornato con le nuove stime. Renzi è fiducioso: «E’ una manovra solida, segnale di un’Italia forte».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top