Altri articoli

La Marsica piange la scomparsa di Romolo Liberale

FuneraleE’ scomparso ieri, dopo una lunga malattia, uno dei grandi della cultura italiana: Romolo Liberale.

Poeta e scrittore marsicano, nato a San Benedetto Dei Marsi nel febbraio del 1922, si formò culturalmente da autodidatta. Durante il periodo dell’occupazione nazista, dopo una breve esperienza da operaio e da contadino nel Fucino, si dedicò totalmente all’attività politica, a causa della quale fu ripetutamente arrestato e processato.

Liberale è vissuto ad Avezzano, dove ha svolto attività politico-sindacale e culturale, collaborando anche con vari giornali e riviste. Tra le opere: “Parole all’uomo”, del 1963; per le opere inedite ricordiamo la raccolta di liriche: “Fucino mio paese”.

Tra i riconoscimenti: primo segnalato per l’Abruzzo al Premio Cattolica 1952, per “La sciagura della galleria”. Oggi le esequie.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top