Attualità

La Dmc Marsica svela le carte in vista dell’Open day summer 2017

Marsica – La Dmc Marsica dopo il successo della versione invernale dell’iniziativa Open Day, promossa dalla Regione Abruzzo e portata avanti in tutto il territorio regionale da enti, associazioni e operatori, si prepara ad accogliere turisti e fuori sede per la bella stagione. Con un avviso pubblico rivolto a tutti gli attori territoriali, sono state tante le proposte di iniziative raccolte ed inserite nel ricco calendario che la Dmc, presieduta da Giovanni D’Amico, proporrà alla Regione Abruzzo per il programma Open Day Summer che coinvolgerà tutti i territori delle quattro province e i numerosi borghi abruzzesi.

L’Open day summer, che si svolgerà dal 27 maggio al 4 giugno, promuoverà tutte le iniziative per mettere a sistema l’offerta turistica ed attrarre un flusso consistente di visitatori nel territorio regionale. Il gruppo di lavoro della Dmc Marsica, coordinato dall’architetto Rita Rufo, ha deciso di strutturare la propria offerta spaziando nei diversi ambiti di cultura, arte, natura e tradizione di cui è ricco il territorio della Marsica. Nelle proposte inoltrate in Regione troviamo il premio Hombres, che quest’anno si svolgerà a Pescina sviluppando un primo progetto di Parco letterario siloniano, con la riedizione de ‘L’avventura di un povero cristiano’ che sarà rappresentata del Lanciavicchio, le cene con la storia su tema letterario ,che si terranno a Pescina, Cese, Morino ed Avezzano a cura dell’associazione Futuro remoto. Il turismo culturale legato alla libertà sarà sviluppato intorno al Cammino dell’accoglienza, già alla sua quarta edizione, che si svilupperà da Balsorano ad Avezzano, fino ai Cunicoli di Claudio e al Parco dell’Incile.

La valorizzazione dei beni culturali troverà momenti fondamentali nella mostra archeologica a Palazzo Torlonia, organizzata in collaborazione con la Sovrintendenza ed il Comune di Avezzano, con gli eventi nell’Aia dei Musei, le visite nei cunicoli di Claudio ad Avezzano e nell’emissario a Capistrello. Il tema della natura resta centrale per il turismo nella Marsica, per ciò sono previsti diffusi ed importanti eventi: un viaggio alla scoperta della riserva naturale Zompo lo Schioppo e della riserva Grotte di Luppa, una giornata al lavoro con gli orsi nella Valle del Giovenco, un’arrampicata in falesia con Zero Gravity a Cappadocia.

“Gli Open Day – ha commentato il presidente Giovanni D’Amico – ci forniscono l’opportunità di selezionare temi fondamentali per l’identità del nostro territorio. Il tema storico archeologico, ambientale, culturale hanno specifiche e forti caratteristiche identitarie. Così è per il progetto di Parco letterario dedicato a Ignazio Silone, elaborato con il Premio Hombres, e il Cammino dell’Accoglienza, che rievoca la forza civile della nostra gente, costituiscono un elemento dai contenuti forti e di alta qualità esperienziale nella Marsica, che oggi è l’elemento fondamentale per determinare l’attrattività turistica di ogni territorio”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top