Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Altri articoli

La disorganizzazione vige sulla linea ferroviaria Avezzano-Roma: pullman imbottigliati nel traffico


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Da alcuni giorni, a causa del guasto verificatosi alla centrale elettrica di Avezzano 4 giorni fa, il servizio ferroviario sulla linea Avezzano-Roma viene garantito con convogli alimentati a gasolio, ma limitati a Tivoli. Dopodiché, per raggiungere la Capitale, si attua un cambio: o si prende un altro treno o il pullman.

Detta così, la cosa sembrerebbe normale. Invece, anche una misura alternativa, apparentemente semplice, diventa “assurda”. Vediamo perché. Presso la stazione di Tivoli si realizza, infatti, la più completa disorganizzazione.

«Anzitutto, quotidianamente – a detta dei pendolari che vivono tale disagio – vengono fatti partire dei pullman, con destinazione “esclusiva” per Roma Termini, in un orario compreso tra le 8,00 e le 8,15. Praticamente, in concomitanza con il treno che parte alle ore 8,16 dalla stazione di Tivoli sempre per Roma Termini.

Ma la cosa più paradossale è che i pullman per uscire da Tivoli, a causa del traffico, impiegano circa dai 20 ai 30 minuti. Dopodiché, per imboccare l’autostrada a Castel Madama, devono addirittura tornare indietro verso Avezzano per circa 10 Km!».

Ora vale la pena chiedersi se chi stabilisce questi itinerari sia effettivamente a conoscenza delle zone da percorrere e soprattutto se sia in grado di garantire un trasporto efficiente ai viaggiatori, che tenga conto dei tempi di percorrenza e soprattutto dei costi gestionali.

Se, infatti, i predetti pullman fossero stati collocati in prossimità della stazione di Mandela, ci sarebbe stato meno disagio per i pendolari e soprattutto un taglio dei costi, senza togliere nulla agli utenti.

Le persone dirette da Mandela a Tivoli, infatti, potrebbero continuare ad utilizzare l’attuale treno, alimentato a gasolio, con fine corsa proprio nella stazione di Tivoli. E quelle dirette a Roma, invece, non affronterebbero inutili gincane nel traffico, perdendo ulteriori minuti preziosi.

Perché regna l’incapacità nel gestire i servizi pubblici? Ma, soprattutto, perché in un momento di necessaria spending review, come quello attuale, si mal gestiscono capitali, che invece potrebbero essere destinati verso una manutenzione appropriata e competente?

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top