Altri articoli

La comunità marocchina chiede scusa per gli ultimi avvenimenti

Chiediamo scusa al popolo marsicano ed all’Italia tutta, da parte della comunita’ marocchina residente nella Marsica.
Questi ultimi avvenimenti, ci fanno vergognare tantissimo perche’ la nostra cultura, la nostra educazione e anche contro la nostra religione, fonte della nostra vita, sono contro di questi comportamenti.
Chiediamo, sia alle istituzioni che al popolo, di uscire da questo calvario perche’ abbiamo paura per il futuro dei nostri figli i quali si trovono vittime di un disagio con i loro coetanei tristemente percepibile nelle scuole, nelle universita’ e anche a volte tra i vicini di casa.
Prostituzione, ricettazione e spaccio sono reati punibili dalla costituzione islamica e da tutte le leggi del mondo arabo come lo sono in Italia. Speriamo in pene piu’ severe e certe per questi individui per la sicurezza della comunita’ tutta  e anche per la salvezza delle nostre famiglie.
Chiediamo ai mass media di aiutarci e di avere comprensione  perche’ non possiamo piu’ sopportare di vedere nelle prime pagine continue notizie negative sulle nostre comunita’ che tanto ha fatto in questi anni per integrarsi nel territorio Marsicano.
Un ultimo pensiero va a tutti i responsabili  dei centri culturali islamici Marsicani affinche’ nello svolgere il prorio dovere educativo e nell’approfondire i discorsi della Preghiera del Venerdi sveglino le proprie comunita’ contro questi fenomeni che danneggiano tutta la comunita’ Islamica e il futuro di una sana e religiosa convivenza.

Rinoviamo le nostre Scuse rivolti verso un futuro di unione e non di divisione.
Chiediamo Perdono al Signore (Allah), compassionevole e misericordioso.

Amen
Comunita’ marocchina.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top