Politica

La Blundo (M5S) sul Masterplan: “Penosa attività elettorale del Pd”

“Sceneggiata mediatica”, così ha definito la senatrice del M5S, Enza Blundo, il Masterplan Abruzzo firmato ieri a l’Aquila dal presidente del Consiglio Matteo Renzi . «Possiamo ribadire che si tratta  di un elenco di opere tutte ancora da definire e che per ora rimangono solo aleatorie. Lo dicono anche gli stessi sindacati, che sono congeniate in un’ottica strutturale da anni ’60, e dunque non porteranno alcun beneficio economico, lavorativo e viario nella nostra zona».

La Senatrice pentastellata  ha sottolineato che opere da realizzare come ad esempio gli immobili dell’ex A.R.S.S.A di Avezzano,  le funivie nel comprensorio aquilano, il polo agrozootecnico di Teramo,  il Porticciolo di Roseto, presentano l’antico vizio di essere sovradimensionate e di non avere un positivo rapporto costi-benefici e quindi di tradursi in inevitabili disavanzi nella gestione. «Continueremo la nostra battaglia a L’Aquila per promuovere una riflessione organica circa la variante S.S. 17, Metro e Pista Ciclabile/Parco delle Mura e in Regione per attivare le procedure di Valutazione Ambientale e ratificare il programma in consiglio regionale; così come presso l’Unione Europea » ha così concluso la Blundo.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top