Italia

Italicum, traguardo ormai vicinissimo

«Al Senato oggi è andata liscia, approvato l’emendamento Finocchiaro: molto bene». Traguardo vicinissimo e Matteo Renzi compare a sorpresa alla Camera, divaga sul Quirinale ma commenta il passo in avanti fatto in giornata. Risultato che gli consente di arrivare a meta come da programma. Oggi alle 17 ci sarà il via libera all’Italicum dell’aula di Palazzo Madama e nella conta dei voti si capirà già qualcosa sulla reale consistenza della minoranza. Anche ieri nel voto favorevole alle correzioni di Anna Finocchiaro che ha ridisegnato la legge elettorale, sono stati una ventina i dissidenti del Pd che non hanno partecipato, una pattuglia che dovrebbe però assottigliarsi al momento del voto finale. Passano così le modifiche sancite nell’ultima versione del “Nazareno” con le correzioni più significative: il premio di maggioranza che sarà assegnato alla lista e non più alla coalizione e la soglia di sbarramento che per tutti scende al 3 per cento. Aumenta invece la soglia per far scattare il premio fino a 340 seggi: arriva al 40 per cento, al di sotto del quale si deve procedere al secondo turno. Passa anche la tanto contestata modifica che dalle liste totalmente bloccate, salva solo i capilista mentre gli altri eletti saranno scelti dalle preferenze.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top