Attualità

Istituita una borsa di studio alla memoria di Pasquale Vitale

Avezzano – L’Associazione “Faro” di Avezzano istituisce una borsa di studio, intitolandola alla memoria del Direttore Didattico Pasquale Vitale, a favore degli studenti, delle scuole “Superiori” di Avezzano, che partecipano al Test di Ammissione alla Facoltà di Medicina e Chirurgia bandito dal MIUR per l’anno accademico 2017-2018.

Regolamento
1.Concorrono alla borsa di studio tutti i diplomati presso una Scuola di Avezzano ed iscritti al Test di Ammissione a Medicina e Chirurgia bandito dal MIUR per l’anno accademico 2017-2018, in possesso, alla data del 31 luglio 2017, della “FARO CARD”, la tessera rilasciata dall’Associazione “Faro: Centro di Orientamento e Formazione per lo sviluppo dei talenti e la valorizzazione delle Eccellenze”, Codice Fiscale: 01988730667, con sede ad Avezzano, via Armando Diaz 63.
2. L’importo della borsa di studio sarà pari ad euro ==600== (seicento).
3. La domanda di partecipazione alla borsa di studio deve essere inviata via e-mail all’indirizzo: associazionefaro@libero.it entro il termine improrogabile del 31 luglio.
4. Le domande potranno essere altresì presentate a mano presso la sede dell’Associazione.
5. Le domande dovranno riportare: dati anagrafici, codice fiscale, indirizzo e-mail, numero di telefono e fotocopia della “Faro Card”.
6. La borsa di studio verrà assegnata al candidato che supererà il Test di Ammissione occupando il posto più in alto nella relativa graduatoria.
7. La premiazione avverrà in data e luogo da destinarsi che verrà comunicato tempestivamente al diretto interessato
8. Ulteriori informazioni sull’Associazione e nello specifico sulla borsa di studio sono reperibili sul sito istituzionale, all’indirizzo www.faroavezzano.it

Breve profilo di Pasquale Vitale: “Uomo di altri tempi”
Pasquale Vitale nasce ad Avezzano, studia ad Urbino dove consegue la laurea in Pedagogia, in qualità di ufficiale partecipa agli eventi bellici della seconda Guerra Mondiale: fatto prigioniero in Grecia dagli inglesi, trascorre diversi mesi in un campo di reclusione in Australia. Si unisce in matrimonio con Dina Olivieri, dal loro rapporto nascono Raffaele, Lorenza e Mario: marito e padre esemplare, disponibile e sensibile, empatico, aperto all’ascolto, si distingue per il suo rigore, la sua condotta integerrima di persona intellettualmente onesta e moralmente integra.

Professionalmente nasce come Maestro elementare per poi arrivare al ruolo di Direttore Didattico, dove mette a frutto l’esperienza “sul campo”, le sue conoscenze e competenze, le sue doti umane e le sue capacità dirigenziali. Appassionato di: enigmistica, giochi di logica matematica e verbale, pensiero creativo e “problem solving”, giocatore di Scacchi e Bridge, studioso di Pedagogia e Filosofia, anima circoli “ricreativi” che costituiscono punto di riferimento e di incontro per molti intellettuali della sua epoca motivati a promuovere lo sviluppo culturale della città.

Politicamente moderato e liberale, spesso si riconosce nelle idee e nell’azione del partito repubblicano guidato da Ugo La Malfa. Con lo sguardo sempre rivolto agli insegnamenti della storia, coerente con i principi fondamentali dell’etica, si caratterizza per il suo spirito riformatore ed innovatore, favorendo tra l’altro la sperimentazione prima e successivamente l’istituzione della “Scuola a tempo pieno” nel plesso di di San Simeo ad Avezzano, esperienza all’avanguardia ed anticipatrice di una didattica “moderna”, dai contenuti e programmi allargati e multi-disciplinari, capace di mettere al centro “il bambino”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top