Altri articoli

Investito e ucciso: sarà analizzata la cocaina che aveva in tasca

Sarà eseguito un esame sulla cocaina trovata nelle tasche di Said Erradi, il marocchino investito e ucciso ad Avezzano. L’incarico viene assegnato oggi dalla Procura alla professoressa universitaria Annunziata Lopez. Infatti la polizia ipotizza un investimento volontario, avvenuto al termine di una lite forse nata per uno scambio di droga andato male.

Ci sarebbero anche alcuni testimoni che avrebbero visto la vettura inseguire l’immigrato. L’inchiesta è coordinata dal sostituto procuratore Vincenzo Barbieri. La moglie e la sorella del marocchino ucciso sono assistite dagli avvocati Callisto e Berardino Terra.

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top