Altri articoli

Investito e ucciso, importante perizia sul corpo

Una perizia tossicologica sul corpo di Errady Said, il marocchino 31enne travolto e ucciso nella notte martedì e mercoledì, è stata richiesta dall’avvocato Leonardo Casciere che, insieme al collega Roberto Verdecchia, difende i due fratelli avezzanesi in stato di fermo con l’accusa di omicidio.

«È importante fare piena luce – spiega Casciere – su quello che per noi fino a prova contraria resta un incidente. Per questo abbiamo richiesto oltre a una perizia tecnica da parte di un ingegnere, un esame specifico per valutare se la vittima si trovasse in stato di alterazione psicofisica al momento dell’ incidente».

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top