Altri articoli

Investito e ucciso: gli accusati non mollano

Emergono i primi particolari dall’interrogatorio dei fratelli Ferreri. “È stato un incidente, nessuna volontà di uccidere”, dichiarano dal carcere di San Nicola, tramite gli avvocati Leonardo Casciere e Roberto Verdecchia.

I due sono stati sottoposti al fermo di polizia giudiziaria, per la morte di Said Erradi, marocchino, di 31 anni.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top