Italia

Influenza, in arrivo una stagione dura. Ma calano le vaccinazioni

L’influenza alle porte sarà difficile da combattere. Non solo: saremo meno attrezzati per affrontarla. Calano infatti le vaccinazioni dopo il sospetto, rientrato, di una relazione tra il vaccino Fluad e i decessi dei giorni scorsi. Secondo i Centers for disease control (Cdc) di Atlanta circolano i virus A H3N2, predominanti nelle stagioni che hanno registrato il maggior tasso di mortalità negli ultimi dieci anni. La metà dei virus H3N2 analizzati, inoltre, hanno subìto mutazioni che li rendono diversi dai ceppi virali presenti nel vaccino messo a punto quest’anno. Chi segue la strada della prevenzione, assicurano i Cdc, se infettato avrà una forma più lieve di influenza. Ma secondo Federfarma in Italia rallenta la campagna di vaccinazione. Questo nonostante i test di Aifa e Istituto superiore di sanità e le analisi del Comitato europeo di valutazione dei rischi per la farmacovigilanza abbiano escluso relazioni tra il Fluad e i decessi avvenuti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top