Attualità

Incontro in Comune per gettare le basi di un gemellaggio tra Celano e Comune del Kosovo

Celano – Hanno abbandonato la loro terra circa 30 anni fa in piena guerra dei Balcani ed a Celano sono stati accolti, ospitati offrendo loro delle concrete possibilità di integrazione. Oggi la comunità del Kosovo, tra le più numerose presenti nel territorio comunale, intende rendere ancora più saldo questo rapporto con la Città di Celano. L’altro giorno, infatti, nella sede comunale il Vicesindaco Ezio Ciciotti ha ricevuto, in via informale, i rappresentanti della comunità kosovara Resul kalisi e Vedat Hasallari per un primo esame e verifica della possibilità di realizzare una sorta di patto di amicizia con Hani i Elezit, Comune kosovaro al confine con la Macedonia, di circa 10 mila abitanti, realtà industriale nella produzione di cemento, plastica e prodotti agricoli, ed in grande espansione nei settori commerciale ed artigianale.

“E’ il primo incontro informale – spiega il Vicesindaco Ciciotti – tra l’Amministrazione comunale di celano ed i rappresentanti della comunità kosovara. Un confronto proficuo, alla luce della consistenza della comunità presente a celano che ha sempre manifestato apprezzamento per l’accoglienza e le possibilità di inserimento, soprattutto nel mondo del lavoro, fornite dai celanesi. Il prossimo step sarà quello di procedere alla realizzazione del patto di gemellaggio seguendo i percorsi che la procedura prevede in questi casi”.

Nel corso dell’incontro, grazie alla potenza dei social network, il Sindaco di Hai i Elezit, Rufki Suma in carica da otto anni, è stato informato in contemporanea ed ha espresso “il sincero ringraziamento all’Amministrazione di Celano per l’accoglienza offerta ai miei connazionali e per la possibilità di stabilire un rapporto duraturo attraverso un gemellaggio tra i due comuni”.

“A nome di tutta la comunità kosovara – ha detto Resul Kalisi portavoce dei Kosovari a Celano – intendo ringraziare il Sindaco Settimio Santilli, l’Amministrazione comunale e tutta la cittadinanza per la squisita accoglienza e ospitalità ricevuta in tutti questi anni. Molti di noi sono scappati dalla guerra ed a celano hanno potuto ricostruirsi una vita con le proprie famiglie. Saremo contenti se il gemellaggio tra Celano ed il nostro Comune di Hani i Elezit, potesse diventare realtà”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top