Altri articoli

Incontro con il ministro: c’è chi è perplesso…

Pubblichiamo l’ennesima infornata di lettori sfiniti dalla linea Roma-Avezzano-Pescara:

E’ veramente uno schifo …

Voi, forse, dall’alto delle Vostre eminenti Poltrone
Non Vi rendete proprio conto.
Spiegate bene al Ministro Lupi, all’Onorevole
Piccone ed a tutti gli altri (leggi Onorevole Ferro
Che dopo il famoso incontro di Tagliacozzo, in cui
Io ho perso mezza mattinata per sentirmi dire le solite
Cose, perdendo delle ore preziose per la mia Famiglia)
Che si sono addormentati nella speranza della Resurrezione …
Sappiate che NOI …
Stiamo ancora aspettando.
Dite anche a Lupi (che ho visto in televisione promettere …
Anche Lui …)
Che spiegherà per bene a Moretti che ha fatto bene
Sull’alta velocità, ma ora tocca ai treni Regionali ….
Che noi abbiamo bisogno di treni nuovi …
E di Dirigenti (regionali, Fs ed Rfi) CAPACI …
E che la maggior parte dei problemi nascono
Dai materiali e dai Dirigenti Inadeguati.
Tante grazie per i carri bestiame di queste
Indimenticabili ed interminabili giornate.
Giuliano Occhiuzzi
Vorrei aggiungere qualcosa anch’io a proposito dell’incapacita’ di
gestire le situazioni caotiche e complesse che si vengono a creare ogni
qualvolta si verifica un problema ‘serio’. Questa sera 5 dicembre, la
gestione della situazione venutasi a creare, a causa di un guasto ad un
treno in transito, e’ stata a dir poco farsesca. Il treni partito alle
17.33 e’ stato prima tenuto fermo circa un’ora prima della stazione di
Roma Prenestina e poi fatto ritornare indietro, causa impossibilita nel
proseguire. E’ chiaro che i passeggeri inferociti ritornati nella
stazione di partenza volevano che il loro viaggio venisse garantito,
anche perche’ mentre loro stavano fermi nel tratto guasto, altri treni
utilizzando il secondo binario, funzionante, lo sorpassavano, mentre
loro erano impossibilitati a scendere. Ora tutto questo fa si che questi
passeggeri, ptetendessero giustamente che il treno
per Pescara, 3248, in partenza, facesse tutte le fermate come da loro
locale soppresso. Questa situazione si e’ sbloccata solo grazie anche
all’intervento di un cospicuo gruppo di forze dell’ordine. Perche’
questo, perche’ Trenitalia non aveva previsto nessun piano  alternativo,
alla situazione creatasi. La professionalita’ regna sovrana
…solo al momento dello stipendio. Morale stiamo viaggiando con
piu’ di un’ ora di ritardo, tutto questo grazie alla mancata
manutenzione…ma tanto ci pensa Moretti che aggiusta tutto, basta
che taglia i trasporti locali e promuove l’alta velocita’. Contano piu’
i migliaia passeggeri dei frecciarossa che i milioni pendolari locali.Grazie a tutti, per nin poter vedere u muei figli, li trovero’ gia’ a
letto, perdendo un giorno di vita insieme a loro. Tanti di questi giorni
ho perso,…e domani alle quattro di mattina si ricomincia.

Daniele Luciani

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top