Abruzzo

In Regione entrano Grippo e Di Rino

Continua a riempirsi il puzzle della squadra dei direttori alla testa dei dipartimenti della Regione, che per i prossimi cinque anni avrà a capo, come direttore generale, una donna: Cristina Gerardis, avvocato dello Stato, parte civile al processo sulla discarica di Bussi. Già poco prima dell’avvio della giunta regionale di ieri sera, sono circolati altri nomi. Come quello dell’attuale capo dei vigili urbani dell’Aquila, Ernesto Grippo, che sarà il futuro capo di Gabinetto, in virtù dell’amicizia e del rapporto di lavoro che lo legano al presidente della Regione dai tempi in cui D’Alfonso era sindaco a Pescara. Segno che l’idea comunque di coinvolgerlo all’interno della macchina amministrativa e politica regionale viene da lontano. All’Avvocatura andrà, probabilmente, Stefania Valeri, dirigente ad interim del settore Tutela, valorizzazione del paesaggio e valutazione ambientale, anche se sul suo nome c’è stata fino all’ultimo una certa altalena. Laura Ferrari andrà a gestire il settore dell’Audit e controllo. Ballottaggio in corso per il Dipartimento del Personale tra Alfredo Moroni e Germano De Sanctis, quest’ultimo attualmente alla direzione delle Politiche attive del lavoro. Ricoperta, invece, la casella delle Politiche del lavoro, dell’istruzione, della ricerca e dell’università, con la scelta che è andata su Tommaso Di Rino, dall’ottobre 2009 dirigente del settore Politiche del lavoro e della formazione della Provincia di Pescara.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top