Attualità

In arrivo ad Avezzano e Sulmona 3 ecografi digitali di ultima generazione

Ad Avezzano e Sulmona via i vecchi ecografi e largo a 3 nuovi macchinari di ultima generazione. Nei giorni scorsi sono stati acquistati 3 moderni ecografi digitali che entreranno in funzione entro la fine del mese di maggio. A beneficiare dell’utilizzo dei dispositivi, costati 130.000 euro, saranno il reparto di endoscopia digestiva e quello di malattie infettive dell’ospedale di Avezzano, nonché il Consultorio familiare di Sulmona. Alta risoluzione di immagini, possibilità di diagnosi mirate, archivio del materiale su base informatica: sono questi i principali vantaggi legati all’uso dei nuovi macchinari.

Lo svecchiamento delle risorse strumentali si rivelerà importante per endoscopia digestiva del presidio di Avezzano guidata da Iole Palladini, oggi unico reparto della disciplina a fregiarsi, in Abruzzo, della certificazione qualità Uni En Iso 9001-2008, assegnata nel 2014 e che avrà validità fino al 2017. Un secondo ecografo sarà assegnato all’unità operativa di malattie infettive, sempre dell’ospedale di Avezzano, che analizza organi come fegato e pancreas e che esegue oltre 700 esami l’anno.

L’ecografo digitale darà modo al servizio di epatologia, di cui è responsabile Armando Ranelli, operante nel reparto malattie infettive diretto da Maurizio Paoloni, di ammodernare la propria dotazione strumentale di cui fa parte un importante macchinario, il Fibroscan, per la diagnosi non invasiva delle malattie del fegato. Il terzo apparecchio è destinato al consultorio di Sulmona, diretto da Tiziana Papale, impegnato sul fronte della prevenzione con circa 1.000 ecografie l’anno. Il nuovo ecografo, dotato di sonda tridimensionale, avrà un ruolo fondamentale nella prevenzione dell’apparato genitale delle donne.

 

 

 

 

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top