Altri articoli

In 300 a piedi da Gioia per la Madonna della Libera

Sono arrivati a Pratola accolti dal suono delle campane e dall’abbraccio della popolazione. A ricevere la calorosa accoglienza, tutte le persone che hanno formato la compagnia di Gioia dei Marsi. Oltre 300 tra pratolani e residenti nel centro marsicano che hanno percorso «Il Cammino della Speranza».

Circa 30 chilometri da fare a piedi tra canti e devozione. Il lungo corteo è partito dalla piazza di Gioia dei Marsi. Poi, seguendo l’antico tracciato della Tiburtina ha superato il Valico di Forca Caruso sino a giungere a Goriano Sicoli dove i devoti si fermano ad omaggiare la protettrice del centro montano, Santa Gemma.

Il paese ospita anche un momento tra i più toccanti del pellegrinaggio, quando i devoti, giunti sul monte Le Serre, s’inginocchiano per pregare in direzione di Pratola. Subito dopo, la processione riprende verso Raiano sino a giungere a Pratola.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top