Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Cronaca e Giudiziaria

Imu agricola, ecco dove non si paga


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Il governo ha fatto marcia indietro sull’Imu agricola, ma Copagri Abruzzo, l’associazione che lei presiede non è ancora soddisfatta. «Il problema resta. Noi siamo critici con l’Imu agricola perché non si possono tassare indiscriminatamente tutte le tipologie di terreni, compresi quelli incolti. Non c’è una ratio. Tra l’altro si tratta in prevalenza di redditi minimali, di terreni seminativi che producono un reddito limitato. E c’è dell’altro…» Si spieghi «Ci sono terreni gravati da uso civico che di fatto sono di proprietà comunale, E rispetto ai quali i Comuni chiedono comunque un canone. Il cittadino che vuole entrarne in possesso deve già pagare per 5 anni il canone per legittimare l’uso del terreno e poi affrancarlo». Dunque l’Imu si aggiungerebbe a questi canoni. «Il problema è che l’agricoltura non è un settore che va tassato. Va piuttosto aiutato. Questo deve valere anche per chi non è coltivatore diretto e non è iscritto all’Inps ma fa l’agricoltore come seconda attività. Perché comunque tutela il territorio e produce in qualche caso alimenti di qualità. Così si rischia l’abbandono del territorio». Che cosa dovrebbe fare il governo? «Non solo deve azzerare il decreto ma anche riformare in maniera radicale la tassazione».Pescara Bisognerà aspettare la pubblicazione del decreto varato venerdì dal governo per capire con esattezza chi dovrà pagare l’Imu agricola entro il 10 febbraio. Già si sa però che si torna alla vecchia classifica dei comuni esenti (i comuni di montagna) o dei comuni parzialmente esenti (i comuni parzialmente montani) secondo la classificazione dell’Istat. In Abruzzo dovrebbero essere 110 comuni in provincia dell’Aquila (tra cui 6 comuni parzialmente montani).

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top