Cronaca e Giudiziaria

Importante delibera assunta dall’Organo Direttivo della CNA di Avezzano

Certo! I dirigenti della CNA di Avezzano non hanno dubbi e aderiscono al progetto atto a costituire un unico Organismo denominato CNA ABRUZZO. Perché questo progetto significa più forza rappresentativa, più vantaggi per le imprese associate, organismi snelli, meno procedure burocratiche, migliori e più qualificati servizi, potenziamento di nuovi organismi associativi territoriali. Quindi, i dirigenti locali della CNA vi aderiscono con tutto l’entusiasmo possibile, la voglia di innovarsi, e la volontà di essere più utili ai bisogni delle imprese e dei sistemi economici locali. Questo è quanto hanno dichiarato la Presidente ed il Direttore dell’associazione Franca Sanità e Pasquale Cavasinni a margine della riunione della Direzione svoltasi il 28 ottobre u.s., alla presenza di oltre 60 imprenditrici ed imprenditori, che ha deliberato all’unanimità di sostenere l’importante progetto di costituzione di un’unica associazione regionale. <<La CNA che stiamo costruendo>> dichiara Franca Sanità <<ha l’obiettivo di essere più utile e funzionale alle esigenze delle imprese. Faremo, come CNA, come abbiamo fatto nel 2009 costituendo il Confidi più importante d’Abruzzo: Fidimpresa Abruzzo, accorpando 11 Cooperative piccole (singolarmente) ma adesso forti, unite e compatte, con una compagine sociale di oltre 9.000 soci>>. <<Questa delibera può essere definita storica>> gli fa eco il direttore Cavasinni <<perché conferma che l’azione della CNA è stata sempre protesa, e continua ad esserlo, verso le esigenze delle imprese e degli associati. Siamo orgogliosi del nostro gruppo dirigente costituito da straordinari e numerosi imprenditori, a cominciare dalla Presidente, assolutamente non legati ai titoli e alle poltrone, o peggio a localismi e campanilismi>>. <<Avere un’unica CNA regionale significherà avere una migliore organizzazione di rappresentanza e di servizi: capillari, professionali, innovativi. Avremo la possibilità di mettere a disposizione delle imprese e dei cittadini tutte quelle figure professionali non presenti nell’organizzazione locale ma in quella regionale e nazionale>>. CNA Abruzzo “apre il cantiere” per questo progetto di fusione guardando anche alle positive esperienze di altre CNA regionali: Umbria, Toscana, Piemonte e Marche che l’hanno già portato a compimento con risultati eccellenti, a tutto vantaggio degli associati. <<Il nostro progetto>> conclude Cavasinni << è un progetto che guarda al futuro, non per tagliare spese o contenere costi ma perché abbiamo ben chiaro in mente la visione futura della RAPPRESENTANZA, non a caso il nostro slogan è: “CNA e le imprese: Valore d’insieme”>>.

IL DIRETTORE

Pasquale Cavasinni

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top