Politica

Impianto di compostaggio, cittadini scrivono al TAR e lamentano disturbi olfattivi

Magliano-Lo scorso 1 ottobre, presso la Sala Consiliare del Comune di Magliano dei Marsi,  si è tenuto un incontro in merito alle problematiche riconducibili all’attività dell’impianto di compostaggio sito nel territorio del Comune di Massa d’Albe.  Relatori dell’incontro, organizzato dall’Amministrazione Comunale di Magliano Dei Marsi con la partecipazione del Comitato difesa del territorio equo, sono stati  il Sindaco di Magliano Dei Marsi, Mariangela Amiconi, il consigliere comunale Sante Gentile, il Presidente del Comitato difesa del territorio equo, Velina Armati e, per i cittadini, Virginio Fortunato Scafati che si è fatto promotore della stesura di una lettera indirizzata al Presidente del T.A.R. Abruzzo, che ogni cittadino potrà sottoscrivere, affinchè il ricorso amministrativo, tuttora pendente sulla questione, possa essere definito con l’urgenza che merita.

Numerosi i presenti interessati dai problemi di disturbo olfattivo, che sono stati sollecitati dal primo cittadino a segnalare ogni disagio rilevato a causa dell’operatività dell’impianto di compostaggio, con apposite schede di rilevazione, indicando con precisione i giorni e l’orario in cui l’odore è più forte e meno sopportabile in modo da poter far pervenire le segnalazioni, realmente percepite, agli organi competenti.

Il Sindaco Amiconi ha inoltre ricordato ai presenti  tutte le azioni messe in atto dall’Amministrazione Comunale per monitorare l’attività dell’impianto Cesca e per trovare la strada giusta a tutela del territorio ed in primis  della salute dei cittadini.

Nel corso dell’incontro amministratori e rappresentanti del comitato hanno preso coscienza del problema ed è emersa la necessità di azioni più incisive, anche da parte della cittadinanza, atte a scongiurare danni all’ambiente ed alla salute delle persone.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top