Altri articoli

Impianto compostaggio, nuovo scontro

Il titolare della ditta Cesca, Domenico Contestabile, interviene sulla vicenda dell’impianto di compostaggio contestato dai residenti.

«Abbiamo appreso» dice Contestabile «che il 17 marzo scorso il consiglio regionale ha approvato all’unanimità la “risoluzione urgente” presentata dai consiglieri regionali tutti marsicani Emilio Iampieri, Giuseppe Di Pangrazio, Walter Di Bastiano, Daniela Stati, Giovanni D’Amico e Gino Milano, relativamente all’impianto di compostaggio che la Cesca vorrebbe realizzare».

«Come altre iniziative» riprende Contestabile «detta risoluzione, che viene proposta ed approvata dai politici marsicani interessati alle prossime elezioni regionali in piena campagna elettorale, è assolutamente strumentale e si fonda sull’esistenza di presunti rischi non dimostrati ma solo accampati».

«Lascia d’altro canto perplessi», prosegue, «che i consiglieri “regionali” censurino in sostanza il parere favorevole espresso dal Via, quindi da un organo regionale, invitandolo a riesaminare il parere favorevole già emesso riguardo al progetto in questione e ad avviare “un’attenta istruttoria, anche con il supporto dell’Agenzia regionale tutela ambiente”». «In sostanza», precisa Contestabile, i consiglieri contestano l’operato degli organi… che rappresentano!

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top