Politica

Il vice sindaco Boccia sul tema delle strutture scolastiche

Il vicesindaco di Avezzano, con delega all’edilizia scolastica, Ferdinando Boccia, interviene sulla questione scuole, alla luce delle notizie allarmistiche riportate in questi ultimi giorni in merito all’agibilità della scuola Mazzini e di tutte le altre di Avezzano. “Innanzitutto – ha spiegato Boccia – l’amministrazione comunale, già nel marzo 2014, ha segnalato alla presidenza del Consiglio di Ministri la necessità di attivare un’azione finalizzata al miglioramento della Corradini Mazzini-Fermi, sicuramente uno degli edifici più identitari della città di Avezzano. Parallelamente il comune, nel 2013, ha completato, nel rigoroso rispetto della normativa, tutte le procedure per la verifica dell’agibilità degli edifici scolastici. Ciò dimostra che l’amministrazione comunale già in tempi non sospetti si è adoperata a favore delle scuole, a differenza di altre amministrazioni abruzzesi che solo in questi giorni stanno procedendo alle verifiche”.
“I test – ha proseguito il vice sindaco – hanno attestato l’agibilità della maggior parte degli edifici scolastici cittadini in merito alla normativa vigente. Quelli non risultati agibili sono stati tempestivamente chiusi già dal 2014. Per la Corradini – Fermi – Mazzini la gara è in corso di affidamento e i lavori inizieranno i primi mesi del 2017 per un importo pari a 7,2 milioni di euro. Informiamo i genitori che chiedono una nuova consulenza tecnica sugli edifici del complesso scolastico Corradini-Mazzini-Fermi che il comune di Avezzano, a settembre 2015, data la particolarità dell’edificio, ha affidato all’Enea, prestigioso istituto nazionale, un check-up approfondito e completo di tutto la struttura. La prossima settima, precisamente mercoledì, il responsabile dell’Enea è stato convocato dall’amministrazione comunale per illustrare i primi risultati del check-up”.
“In relazione alla polemiche inerenti la documentazione relativa alla scuole, ci preme informare la città che detta documentazione, resa nota già dal 2014, è a completa disposizione dei cittadini interessati. In particolare quella relativa alla Mazzini è stata consegnata dall’Ufficio Tecnico di Avezzano al dirigente scolastico. Il quadro riassuntivo inerente l’agibilità di tutte le scuole della Città di Avezzano, elaborato dall’Ufficio tecnico comunale, è stato già inoltrato al Prefetto dell’Aquila. Questa amministrazione, sin dal suo insediamento, ha dato priorità alle scuole, attivando il progetto “Scuole Sicure”, fiore all’occhiello riconosciuto dagli operatori del settore, mettendo in cantiere circa 40 milioni di euro di interventi. Non ci risulta che precedentemente ci siano stati interventi di tale portata. Intanto il sindaco – ha concluso Boccia – Giovanni Di Pangrazio, insieme ai tecnici sta continuando a lavorare senza sosta e lunedì terrà un ulteriore incontro con i dirigenti scolastici e i tecnici della Provincia dell’Aquila”.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top