Altri articoli

Il sonno della ragione genera pericoli per la salute!

Martedì  4 marzo sono stati dati alle fiamme, certamente in maniera dolosa, i rifiuti da tempo accumulati abusivamente, in massima parte si trattava di pneumatici, nei pressi  del nuovo centro di raccolta di rifiuti indifferenziati a Celano.

Quanto accaduto, oltre a costituire un incidente dannoso per la salute dei cittadini sia a causa delle sostanze tossiche disperse nell’aria che alla contaminazione del terreno sul quale tra l’altro pascolano liberamente gli animali, è tanto più grave in quanto l’amministrazione comunale celanese non poteva non sapere della discarica abusiva ivi esistente che per localizzazione e dimensioni era quanto mai evidente.

La stessa discarica era stata segnalata dal Movimento 5 Stelle, nel convegno svoltosi ad Avezzano il 14 dicembre e mirante ad individuare misure d’intervento sostenibili per il contrasto alla proliferazione delle discariche abusive, al quale l’amministrazione celanese si è guardata bene dal partecipare pur essendo stata espressamente invitata.

Ci corre pertanto l’obbligo di ricordare all’amministrazione celanese, nella persona dei suoi rappresentanti, che nulla o poco valgono le buone intenzioni  se poi ben miseri sono i risultati, che è preciso obbligo dell’amministrazione comunale rimuovere le discariche delle quali sia a conoscenza (non si tratta cioè di una graziosa concessione così come lei sembra voler far credere attraverso le sue dichiarazioni) e che se davvero si vuole operare al servizio e per il bene del cittadino, occorre farsi carico dei problemi  prima che gli stessi si trasformino in emergenza.

Il gruppo Movimento 5 Stelle di Celano

1 Comment

1 Comment

  1. giuseppe pantaleo

    11 marzo 2014 at 13:28

    Caro direttore, noto con piacere che il tuo “A Celano come nella Terra dei Fuochi: Libera, indagini dal 2008” del 7 marzo, ha avuto un gran successo, almeno a Celano.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top