Altri articoli

Il Parco vincitore al concorso “Energiochi 9”

Il Concorso “Energiochi”, promosso dalla Regione Abruzzo, giunto quest’anno alla nona edizione, nasce dall’esigenza di far conoscere agli alunni di ogni ordine e grado degli istituti scolastici presenti sul territorio abruzzese, le tematiche, l’utilizzo e le risorse delle energie rinnovabili, al fine di rendere consapevoli gli studenti delle tecnologie e strategie che l’uomo ha a disposizione e che ognuno di noi può e deve utilizzare per contribuire attivamente al risparmio energetico e alla salvaguardia dell’ambiente.

Il Centro di Educazione Ambientale del Parco ha ideato e partecipato al concorso con 10 progetti di educazione ambientale rivolti alle classi dei diversi indirizzi dell’Istituto di Istruzione Superiore Patini Liberatore di Castel di Sangro. Tra i progetti proposti è risultato vincitore del terzo premio quello dal titolo “ACQUA COME TRASPARENZA”, realizzato dagli alunni della classe I° A del Liceo Scientifico.

Il tema del progetto vincitore è l’uso dell’acqua collegato al risparmio energetico attraverso i concetti di consumo critico di acqua potabile e non, dell’utilizzo/spreco di acqua, delle analisi e delle abitudini quotidiane nell’utilizzo dell’acqua da parte degli adolescenti, dell’acqua imbottigliata (plastica e/o vetro) e di quella del rubinetto. Gli alunni, attraverso gruppi di lavoro, hanno elaborato idee sulle possibili connessioni fra il tema del consumo dell’acqua e quello del risparmio energetico, evidenziando la necessità di conoscere e far conoscere ai propri coetanei gli argomenti trattati.

Insieme a Cesidio Pandolfi e Paolo Iannicca, operatori di cui il Parco si avvale, e grazie agli spunti offerti dal progetto, i ragazzi sono arrivati alla definizione del prodotto finale: una canzone rap che loro stessi hanno scritto, da diffondere attraverso un video musicale. Durante la preparazione dell’elaborato hanno disegnato lo storyboard, realizzato le riprese, l’audio, il montaggio e scelto le location, girando il video all’aperto nei luoghi caratterizzati da importanti bacini idrici, come il lago di Barrea.

Alla manifestazione conclusiva della premiazione ufficiale dei vari progetti presentati, che si è svolta a Chieti il 6 giugno scorso, hanno partecipato circa 3000 persone tra studenti, dirigenti scolastici, sindaci e docenti.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top