Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Ambiente

IL MINISTERO DELLA SALUTE chiede la sospensione del pascolo di bestiame a Gioia e a Lecce


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /home/marsicanews/public_html/wp-content/plugins/quick-adsense-reloaded/includes/post_types.php on line 46

Apprendiamo oggi dal sito web del PNALM dell’invio di una lettera da parte del Direttore generale Dott.ssa Ferri del DIPARTIMENTO DELLA SANITA’ PUBBLICA VETERINARIA, DELLA SICUREZZA ALIMENTARE E DEGLI ORGANI COLLEGIALI PER LA TUTELA DELLA SALUTE – DIREZIONE GENERALE DELLA SANITA’ ANIMALE E DEI FARMACI VETERINARI indirizzata all’Assessorato alla Sanita della Regione Abruzzo e in particolare al responsabile dei Servizi veterinari in cui dopo aver esaminato i fatti avvenuti in quel di Gioia dei Marsi negli ultimi 2 anni vale a dire il rilevamento nel Giugno 2012 di un focolaio di tubercolosi in due diversi allevamenti bovini e il risultato della necroscopia effettuata sulla femmina di orso rinvenuta lo scorso 14 Marzo nello stesso territorio che avrebbe indicato nella stessa malattia la causa di morte, si comunica la NECESSITA’ di sospendere a titolo cautelativo l’attività di pascolo degli animali domestici nel territorio dei Comuni di Gioia dei Marsi e Lecce dei Marsi in attesa che pervengano i risultati definitivi delle prove diagnostiche effettuate dal Centro di referenza per la tubercolosi. Nella lettera del Ministero si invitano gli Uffici regionali competenti a voler attivarsi per rendere le misure ritenute necessarie immediatamente esecutive .
SALVIAMO l’ORSO non puo’ che ringraziare il Ministero della Salute il Direttore generale ed i suoi tecnici per l’intervento e le parole chiare spese su una vicenda che preoccupa la nostra associazione e tutti coloro che hanno a cuore la sorte dell’orso marsicano da almeno 2 anni, sin dall’apparire del primo focolaio di TBC bovina nel cuore dell’habitat del nostro orso.
La gestione dell’emergenza del Giugno del 2012 allorche’ i capi della mandria in cui fu rilevata la presenza di animali infetti da TBC furono spostati senza alcuna precauzione in altra area rischiando di infettare ulteriori animali e la stessa fauna selvatica, andrebbe attentamente valutata per capire se eventualmente vi siano stati comportamenti superficiali o disfunzioni nell’azione degli organi competenti. Certo come semplice associazione di cittadini non abbiamo tutte le informazioni ne’ le competenze necessarie a ricomporre il quadro completo degli eventi o a rilevare con certezza eventuali responsabilita’ ma andrebbe fatta luce al piu’ presto su una sequenza di avvenimenti che potenzialmente avrebbero potuto avere conseguenze assai gravi per la salute animale ed umana oltre che a mettere a rischio il tessuto economico di una zona che vive di turismo, di allevamento e della qualita’ del suo ambiente .
Aspettiamo quindi con fiducia che le misure richieste dal Ministero vengano rese esecutive al piu’ presto da i Sindaci che agiscono nella loro funzione di autorita’ sanitaria e dai competenti organi regionali che hanno oggi una buona occasione per fare il loro dovere. L’associazione si augura che i controlli sia quelli epidemiologici e di laboratorio come quelli sul territorio siano severi ed accurati, perche’ non sono piu’ consentiti errori ne alcuno puo’ piu’ far finta di niente .
Crediamo che tutti oggi si debbano sentire piu’ sicuri e tutelati dall’iniziativa del Ministero della Salute a iniziare dagli allevatori virtuosi , risorsa importante e da valorizzare dei nostri territori montani , per finire con i consumatori e le popolazioni locali , la cui salute va tutelata sopra tutto.
Ci permettiamo un’ultima considerazione, spesso abbiamo criticato la gestione del PNALM ma oggi vogliamo invece pubblicamente ringraziare Presidente , Direttore , i tecnici ed i veterinari dell’Ente per la pazienza e la tenacia nonche’ la trasparenza con cui hanno gestito quest’ultima emergenza con il prezioso supporto di un Ministero dell’Ambiente nuovamente e concretamente impegnato nel ridefinire le azioni per la conservazione della popolazione di orso bruno marsicano .

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top