Giudiziaria

Il marito l’affama, ma ci pensa il tribunale…

La Corte d’Appello de L’Aquila condanna un uomo a otto mesi di reclusione. Motivo? Aveva letteralmente affamato la moglie non pagandole gli alimenti. E così lei, di Capistrello, era finita a mangiare nella mensa della Caritas e a dormire in auto. Il colpevole di tutto questo è P.C., 50 anni, residente a Paganica. Gli ha detto male…

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top