Altri articoli

Il Jazz winter club di CONCERT/AZIONE EVENTI sale in “alta quota”

Sabato 1 marzo, dalle 19.30, la telecabina degli impianti OVINDOLI MAGNOLA si metterà in funzione eccezionalmente per traghettare il pubblico da valle in quota, a ben 1840 metri dove ad attenderli ci saranno gli “ANDAVAMO MALE IN MATEMATICA” l’ensemble jazz del maestro Nicolino Rosati per la serata-evento intitolata Periferiche del jazz.

La jazz dinner inizierà alle 21, quando lo Chalet Rifugio Anfiteatro sarà al completo: menu prelibato e musica di qualità in un ambiente unico immerso nella neve.

Nicolino Rosati, polistrumentista,diplomato in fagotto, composizione armonia e arrangiamento jazz, compone , arrangia per orchestre di fiati, big band e gruppi combo. Musicista molto noto nella Marsica e in Abruzzo per la direzione dell’orchestra di fiati di Celano e della young band dei Leoncini di Abruzzo di Pescina.

Con il suo quartetto di jazz gli “Andavamo male in matematica”, propone brani di vari stili: Rag time, Blues, Ballads, Swing, canzoni di autori italiane e straniere rivisitando autori come: Duke Ellington, Count Basie, Charlie Parker, Thelonius MOnk, Dizzie Gillspie, Miles Davis HOrace Silver, Paul Desmond, CHick Corea, Herbie HancocK, Antonio Carlos Jobim, Vinicius de Moraes, Luiz Bonfa, Chico Buarque de Hollanda e tanti altri compositori.

L’ass. CONCERT/AZIONE EVENTI moltiplica la sua proposta di jazz in Abruzzo, dal Teatro dei Marsi al Castello Orsini, ai ristoranti di Avezzano a quelli di Celano, Tagliacozzo, ed ora anche Ovindoli, per approdare tra due settimana in provincia di Chieti.

Tra pochi giorni sarà pronto anche il programma della V edizione dell’AJ Festival previsto per l’autunno come ogni anno e dell’OSARE J_AZZ festival altra kermesse di jazz proposta da CONCERT/AZIONE EVENTI al teatro Trianon di Napoli.

Appuntamento quindi per sabato 1 marzo al caldo dello Chalet Rifugio Anfiteatro di Ovindoli e viste le previsioni si consiglia di non tardare per la partenza della telecabina: da valle con la neve è quasi impensabile salire in quota  a meno che non si è dotati di motoslitta…

 

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top