Abruzzo

Il Gran Sasso finisce su “Wild Oltrenatura”

Le alte quote del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga saranno nuovamente protagoniste, domenica 15 e domenica 22 febbraio, nel popolare programma di Italia 1 “Wild-Oltrenatura”, condotto da Fiammetta Cicogna e dal campione di basket Carlton Myer.
Le straordinarie immagini che vedremo in prima serata sul canale Mediaset sono state girate ai primi di febbraio, nonostante forti avversità meteo e con temperature oltre i 10 gradi sotto zero, grazie alla collaborazione di Davide Peluzzi dell’associazione Explora Nunaat International di Montorio al Vomano. In questa occasione la trasmissione ha puntato i riflettori sul tema della montagna in inverno e su come affrontarla in sicurezza, scegliendo il Gran Sasso d’Italia per riprese aeree che hanno interessato il versante sud di Campo Imperatore ed il versante nord di Prati di Tivo. Per le riprese a terra è stato scelto il versante nord -est e nord del Corno Piccolo, dove è stata ricostruita una storia alpinistica estrema. Gli impianti di Prati di Tivo sono stati ripresi in particolare per il sistema di prevenzione anti-valanga Gasex in uso nella stazione sciistica.
Nel corso delle riprese che, oltre al team dell’Explora, hanno coinvolto i Corpi del Soccorso Alpino Speleologico e Cinofilo Abruzzo, l’elicottero del 118, la squadra del Soccorso Alpino della Forestale, l’Unità Aerea della Forestale di Pescara per le riprese in alta quota e le Guide Alpine Abruzzo, il conduttore Carlton Myer ed il cameraman Alessio Sera hanno effettuato diverse interviste, sia sulle tecniche di soccorso alpino che sulle attrezzature alpinistiche.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top