Altri articoli

Il Gal Gran Sasso-Velino e la sua partecipazione alla Fiera…

In uno spazio di circa 300 mq, con un ingresso scenografico riproducente i Cunicoli di Claudio, il GAL ha costruito un percorso nel passato tra artigianato, enogastronomia, turismo, cultura del nostro territorio.
Un percorso fatto appunto di cunicoli con pareti espositive ed angoli di prodotti tipici, con oggetti della civiltà rurale e contadina e con gigantografie di immagini turistiche del nostro territorio che si alternavano a isole di sosta sono state riprodotte 10 botteghe artigiane con lavorazione dal vivo con gli arnesi di una volta di mestieranti del ferro, della ceramica, della pietra, del legno, del tombolo, degli strumenti musicali (zampogne) ecc…
Grandissimo successo per questo fantastico percorso dove i visitatori sono diventati visitatori “apprendisti” potendo cimentarsi anche con gli stessi artigiani: grande entusiasmo soprattutto tra i bambini che hanno così potuto apprendere come nascono i vari oggetti dell’artigianato abruzzese.
“Continueremo in questi due anni con azioni promozionali di questo genere – ha dichiarato il Presidente del GAL Gran Sasso Velino Bruno Petrei – per far conoscere la straordinaria ricchezza del nostro territorio: una azione tesa in primo luogo ad una presa di coscienza delle nostre straordinarie potenzialità e quindi tesa agli stessi abitanti del nostro territorio che spesso non conoscono i nostri tesori.”
La partecipazione alla Fiera è stata anche l’occasione per presentare al pubblico marsicano ma soprattutto alle imprese i LEADERPOINT e cioè i 17 sportelli territoriali del GAL Gran Sasso Velino, sparsi su tutto il territorio GAL, che sono a disposizione dei cittadini per informazioni, partecipazioni a bandi, promozione, ecc…: per maggiori informazioni basta andare sul sito del gal.
In ultimo è stata avviata l’azione per l’iscrizione alle short list dei produttori del territorio in ogni settore (agro-alimentare, artigianale turistico e dei servizi): l’iscrizione alla short list, che potrà essere effettuata anche direttamente sul sito GAL, potrà comunque essere effettuata presso i LEADERPOINT con l’aiuto degli operatori allo sportello: L’ISCRIZIONE è NECESSARIA PER AVERE UNA SERIE DI BENEFICI DI TIPO PROMOZIONALE, ECONOMICO, INFORMATIVO.
Insomma il LEADER entra nella sua fase concreta di supporto alle imprese e al territorio e la partecipazione alla fiera ne è stato l’esempio tangibile.
L’iniziativa dei cunicoli merita un discorso a parte come qui di seguito.
ENTUSIASMANTE PARTECIPAZIONE ALLE VISITE AI CUNICOLI DI CLAUDIO: OLTRE 200 ESCURSIONI IN UN GIORNO
Grande successo, oltre ogni aspettativa, per l’iniziativa del GAL Gran Sasso Velino che per la prima volta ha consentito, in modo organizzato, l’escursione ai Cunicoli di Claudio: iniziativa inserita nell’ambito degli eventi previsti dal GAL stesso all’interno della Fiera Magia del Fare di Avezzano conclusasi ieri; infatti sono stati oltre 200 i visitatori della Fiera che si sono prenotati negli stands del GAL Gran Sasso Velino e che, grazie al servizio navetta messo a disposizione, si sono recati in escursione per la visita ai cunicoli a gruppi di 20 ogni ora e mezza.
Presso i cunicoli, i visitatori sono stati attesi dal prof. Ezio Burri e da un gruppo di speleologi che, dopo aver fornito caschi con luci e attrezzature varie, hanno condotto i gruppi in questo fantastico viaggio tra i Cunicoli di Claudio e poi Torlonia fino a raggiungere il cosiddetto “Cunicolo Maggiore”. Entusiastici i commenti dei fortunati visitatori, alla loro uscita dai Cunicoli, che hanno avuto modo di apprezzare e conoscere un angolo della marsica che, se ben valorizzato, porterà un importante contributo alla crescita non solo culturale e sociale ma anche turistica ed economica del territorio.
Il grande interesse suscitato dall’iniziativa ha spinto gli organizzatori, il GAL Gran Sasso Velino e il Consorzio di bonifica Bacino ovest, a riprogrammare altri eventi come questo: sono infatti oltre 100 i visitatori prenotatisi in Fiera che non hanno trovato posto e che dunque sono ora in “lista d’attesa”.
“Stiamo prendendo i numeri telefonici e le mail di tutti coloro che non troveranno posto per questa prima occasione – ha dichiarato il Presidente del GAL Gran Sasso Velino Bruno Petrei – proprio per poterli invitare personalmente in un prossimo evento di visite che organizzeremo presso i Cunicoli: è grandissima la nostra soddisfazione nel vedere un progetto che darà grandi opportunità di sviluppo culturale e soprattutto economico al nostro territorio; questo ci conforta, ci incoraggia – ha concluso Petrei – e ci fa capire che siamo sulla strada giusta nella valorizzazione del nostro grande patrimonio”.
Dal canto suo Francesco Sciarretta, Presidente del Consorzio di Bonifica Bacino Ovest, che gestisce i Cunicoli, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di aver contribuito a tale progetto e speriamo di sottoscrivere presto il protocollo d’intesa già sui tavoli dei vari enti per la realizzazione nei prossimi mesi di un progetto organico ed integrato di valorizzazione del territorio facendo perno sui Cunicoli”. Insomma un evento importante al quale ne seguiranno altri per lo sviluppo turistico-culturale ed economico della Marsica.
Questi i punti cardine e le iniziative previste nei prossimi mesi: formazione di guide turistico-speleologiche, stampa e diffusione di materiale pubblicitario, costruzione di pacchetti turistici dedicati ed integrati con altre bellezze ed eventi sul territorio, azioni di promozione e di marketing a tutti i livelli, sistemazione delle aree circostanti sia dalla parte di Avezzano che di Capistrello per una migliore fruibilità da parte dei cittadini, piccoli lavori interni di sistemazione dei cunicoli, ecc…
Intanto si si informa che è stata attivata anche una azione sui social network e come prima iniziativa è stata attivata una pagina Facebook “Amici dei Cunicoli di Claudio” che tutti sono invitati a cliccare in modo da essere costantemente informati su ogni futura iniziativa del GAL Gran Sasso Velino: la pagina diventa così il punto di riferimento e di informazione on-line in tempo reale.
Si ricorda che l’iniziativa, che sarà continuamente implementata, fa parte del progetto di cooperazione “Abruzzo nel Mondo” sottoscritto tra i 5 GAL abruzzesi e del quale il GAL Gran Sasso Velino è Capofila.

Click per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultime notizie

To Top